energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Prato 6 famiglie su 10 guardano la tv della diocesi Notizie dalla toscana

Oltre 6 famiglie pratesi su 10 – e quindi più di 160mila persone – guardano Tv Prato, la televisione della diocesi di Prato. Sono invece 84mila gli spettatori che, tutti i giorni, ne seguono il telegiornale delle 20,30. E, ancora – dato significativo che testimonia l’attaccamento e la fedeltà del pubblico all’emittente cittadina – più di 7 telespettatori di Tv Prato su 10 non guardano nessun’altra televisione locale.

Sono i principali risultati di un’indagine campionaria condotta sull’emittente cittadina dall’università di Pisa – responsabile scientifico la professoressa Monica Pratesi, con i contributi dei dottori Yamila Moreno, Alvaro Maffei e Giovanni Riccardi- presentata presso la sede dell'emittente dalla stessa Pratesi e da Gianni Rossi, direttore di Tv Prato. Un’indagine realizzata su un campione eccezionalmente alto – e pertanto statisticamente molto significativo – di ben 1000 famiglie di Prato e provincia, raggiunte telefonicamente fra maggio e giugno scorsi.

“Abbiamo voluto circoscrivere l'indagine – spiega Gianni Rossi – ai confini provinciali pratesi, nostro territorio di riferimento, pur sapendo bene di avere seguito anche negli altri territori del nostro bacino, ovvero le province di Pistoia e di Firenze”.

Alla semplice domanda “Guardate Tv Prato?”, il 63,4% degli intervistati ha risposto sì. “Applicando questa percentuale al numero complessivo delle famiglie pratesi – spiega la professoressa Monica Pratesi del Dipartimento di Economia e Management dell'Università di Pisa – si può attendibilmente stimare che il totale delle famiglie che seguono Tv Prato sia fra le 60mila e le 68mila famiglie. Ovvero, un totale che supera le 160mila persone”.

Una fedeltà che l’avvento del digitale terrestre – con l’esplosione dell’offerta televisiva, locale e nazionale, ma anche con le difficoltà di ricezione in alcune zone – non ha fatto venire meno: il 91,3% ha dichiarato di guardare Tv Prato come prima, un 7,9% addirittura di più.

La quasi totalità degli spettatori di Tv Prato guarda il tg delle 20,30: il 93,1% degli intervistati. Oltre la metà – il 56,5%, con un numero di spettatori quindi stimabile in circa 84mila persone – lo fa con una fedeltà particolare, dichiarando di seguirlo tutti i giorni. Un’altra fetta molto consistente (34,8%) lo guarda da una a tre volte la settimana. Chi guarda il nostro tg, poi, lo fa anche con attenzione del tutto singolare: quasi nove su dieci dicono di seguirlo dall’inizio alla fine.

Uno dei dati che colpisce maggiormente è quello della pressoché totale esclusività di ascolto e fedeltà all’emittente cittadina: il 73% degli intervistati non segue nessun altro canale locale. Escluso il telegiornale, fra i programmi di Tv Prato più seguiti e graditi ci sono le partite di calcio e i programmi sportivi – come “Il gioco è fatto”, “Campioni in erba”, “Passaggio di prima” o “Velò”- la messa del mattino e quella del sabato sera. Molto apprezzate le nuove trasmissioni, come l’approfondimento giornalistico serale cittadino di “Parliamoci chiaro” o il contenitore in diretta “Pomeriggio con te”. E, ancora, la gara in cucina “Sfida ai fornelli” o i ritratti di pratesi a tavola di “Indovina chi viene a cena”.

Programmi in ambiti molto diversi tra di loro – dall’attualità alla cucina, dallo sport alla religione – a testimonianza della varietà del pubblico dell’emittente. Un pubblico prevalentemente adulto, tra i 40-64 anni (31%) e di ultra 65enni (37%) e per il 52% composto da donne. Il giudizio sul panorama televisivo italiano in generale è, negativo: il pubblico intervistato la ritiene peggiorato negli ultimi tempi, mentre dice di trovare migliorata Tv Prato. Addirittura qualcuno la reputa anche migliore delle tv nazionali.

Se chi segue Tv Prato lo fa perché la trova interessante (22,%), locale (21,6%) e per l’informazione (12%), chi indica difetti dell’emittente vorrebbe più film (28,3%).

Grande la soddisfazione del direttore di Tv Prato Gianni Rossi: “Sapevamo di essere largamente seguiti, ma certamente questi dati hanno sorpreso anche noi. Siamo caricati di entusiasmo e di responsabilità, per essere sempre più la tv dei pratesi. Forti di questi risultati, il 7 di gennaio inaugureremo una nuova edizione del telegiornale alle 13,45”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »