energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Prato arrivano gli incentivi per trasformare auto e veicoli commerciali e utilizzare metano e GPL Ambiente, Notizie dalla toscana

GLI INCENTIVI – Riguardano le trasformazioni a GPL e metano dei veicoli Euro 2 e Euro 3 immatricolati dopo il 1 gennaio 1997. Sono previsti incentivi alle trasformazioni a GPL e metano anche per veicoli commerciali inferiori a 3,5t di categoria Euro 2 e Euro 3 (sempre immatricolati dopo il 1 gennaio 1997). Verrà avviato anche un progetto pilota di incentivazione ai veicoli dual fuel diesel/GPL e diesel/metano: è una novità che permetterà di sperimentare questo nuovo tipo di alimentazione e soprattutto di eseguire prove di emissioni riconosciute dagli organi ministeriali.

PER ADERIRE – Anzitutto si deve contattare un'officina autorizzata e prenotare l'impianto. Le prenotazioni sono partite ufficialmente dal 1 marzo e verranno accolte in ordine temporale, quindi chi è interessato dovrà affrettarsi. L'incentivo verrà applicato direttamente in officina: anziché vederselo rimborsare in una seconda fase, si pagherà immediatamente una cifra scontata. L'incentivo per le auto private sarà di 500 euro sull'installazione del GPL e di 650 euro sul metano, per i veicoli commerciali si avranno 750 euro di sconto per l'installazione del GPL e 1.000 sul metano, infine per il bi-fuel l'incentivo è di 1.000 euro sul GPL e 1.300 sul metano. Sul sito www.ecogas.it/public/icbi2012, oltre a tutte le informazioni sui diversi tipi di incentivi, si trova il listino dei prezzi massimi che le officine aderenti possono applicare. Informazioni naturalmente si possono trovare anche presso i Comuni convenzionati.

CONVENZIONE PER PRATO, MONTEMURLO E POGGIO A CAIANO – Nel territorio provinciale Prato, Montemurlo e Poggio a Caiano sono i Comuni che posseggono i requisiti per aderire alla convenzione che gestisce gli incentivi. I Comuni sono stati infatti selezionati sulla base della qualità dell'aria. Sono stati ammessi i Comuni nei quali i livelli di uno o più inquinanti eccedano un valore limite prestabilito e che abbiano, nel proprio territorio o in quello dei Comuni limitrofi, almeno un impianto di rifornimento di metano o GPL per autotrazione aperto al pubblico. Nel caso della provincia di Prato quindi i Comuni di Vaiano, Vernio, Cantagallo e Carmignano non sono stati ammessi in virtù della loro migliore qualità dell'aria.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »