energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Renzi non piace la nuova Scuola Carabinieri: “Demoliamola…” Cronaca

Il Comunicatore Matteo Renzi, il Rottamotore del Pd, oggi,  a margine della demolizione del campo rom dell’Olmatello, ha mandato un chiaro messaggio al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri:  “Se potessi manderei le ruspe anche a demolire la scuola dei Carabinieri qui davanti”, ha detto, tra l’ironico e il serio, ai giornalisti accorsi in gran numero per la breve cerimonia che ufficialmente ha dato il via alle ruspe comunali. Al giovane Renzi la moderna struttura fatta costruire dai Carabinieri in viale XI Agosto proprio non piace. Una uscita che sicuramente aprirà un polverone in città, ma anche a Roma.Iniziata nel 2006 la nuova Scuola, commissionata dal Ministero delle Infrastrutture, è stata concepita come una piccola cittadina autosufficiente, organizzata intorno alle esigenze degli allievi e degli operatori della struttura. Il centro sarà diviso in quattro poli funzionali, due dei quali riservati agli alloggi degli allievi e dei quadri, distribuiti su una vasta superficie. In totale ospiterà 2000 allievi, 200 corsisti e 500 unità del quadro permanente con il relativo personale civile docente e di servizio. Il polo dedicato alle attività sportive prevede la realizzazione di uno stadio per il calcio e l’atletica, una piscina coperta, campi da tennis e palestre. Il polo logistico comprende, invece, un auditorium, aule didattiche, mensa e cucine, circoli, infermeria, uffici comando, alloggiamento quadri, poligono di tiro e piastre tecnologiche. Prevista anche la fermata della tramvia. Costo complessivo previsto oltre 300 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »