energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A San Casciano dei Bagni prosegue il progetto culturale Horror Vacui Notizie dalla toscana

San Casciano dei Bagni (Siena) – Un laboratorio artistico e multimediale, per dimostrare che la cultura può essere un motore di sviluppo economico e professionale, soprattutto in territori come il Monte Cetona, la Valdichiana e la Valdorcia, dove la bellezza del paesaggio può dare nuovo impulso alla creazione artistica. L’inaugurazione del laboratorio, presso la splendida cornice del “Torrino” di San Casciano dei Bagni, si è svolta durante il weekend del 6-8 marzo 2015 grazie al progetto “Horror Vacui”, che intende promuovere la creatività, il dialogo e la collaborazione tra gli artisti. L’inaugurazione ha portato più di cinquanta ospiti tra artisti e professionisti del settore durante i tre giorni della manifestazione. Artisti che hanno aderito con entusiasmo al progetto “Horror Vacui” e che hanno riempito le vie del Comune di San Casciano dei Bagni.

“Siamo molto soddisfatte della riuscita dell’evento – affermano Jlenia e Valentina, le ideatrici del progetto – abbiamo ospitato gli artisti nell’atelier e abbiamo cominciato a metterli in relazione con il territorio, attivando reti di collaborazione. Nel pieno spirito della trasversalità dell’esperienza artistica, che è alla base del nostro progetto.”

L’inaugurazione dell’atelier “Il Torrino” è infatti solo la prima fase del progetto Horror Vacui, che intende favorire l’elaborazione di forme artistiche nel territorio di San Casciano dei Bagni, mettendo in relazione professionisti delle arti multimediali. Perchè alla base dell’operato di Jlenia e Valentina c’è Coppelia Theatre, il teatro delle marionette da polso capace di creare spettacoli magici e affascinanti, con splendidi pupazzi scolpiti nel legno e dipinti a mano. E questo teatro ha già cominciato a svilupparsi in sinergia con il territorio, attivando percorsi artistici economicamente sostenibili e che possano valorizzare strutture locali, quali il Teatro Comunale ex Accademia dei Georgofili Accalorati.

“Dobbiamo ringraziare il Comune di San Casciano dei Bagni che ci ha gentilmente concesso il teatro per l’inaugurazione dell’atelier. – continuano Jlenia e Valentina – Un ringraziamento che va esteso anche alle Pro Loco di San Casciano, Palazzone e Celle sul Rigo, per il supporto alla realizzazione dell’evento. Abbiamo ricevuto sponsorizzazioni da parte di cantine locali, convenzioni con aziende agricole e negozi alimentari, collaborazioni professionali con fotografi come Mauro Sini, con la redazione del magazine La Valdichiana, l’associazione Wisionaria e la Compagnia degli Arrischianti di Sarteano. Vogliamo continuare su questa strada e contribuire alla crescita del territorio.”

Il progetto di Horror Vacui collega arte, cultura, educazione e comunicazione: un rapporto costante con le scuole e le assocaizioni locali, una piazza delle arti che offre spazi di esposizione agli artisti e una forte passione unita da una grande concretezza: per dimostrare che investire nella cultura significa valorizzare un intero territorio.

Nelle foto (di Mauro Sini): Jlenia e Valentina (Coppelia Theatre), Agnese Carletti (Vicesindaco San Casciano dei Bagni) e Livia Lazzari (Pro Loco San Casciano dei Bagni)

Ufficio Stampa Valdichiana Media
Print Friendly, PDF & Email

Translate »