energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Sesto Fiorentino l’imprenditoria parla straniero Economia

A Sesto Fiorentino si parla sempre più straniero. Almeno per quanto riguarda l’imprenditoria. È quanto decretato da uno studio condotto dal “Laboratorio di geografia applicata” dell’Università degli Studi di Firenze e presentato ieri, 30 marzo, alla Fiera di Primavera sestese. «Non esiste un’altra località, in tutta la Toscana, che abbia un tasso così elevato di imprenditorialità straniera e in questo quadro spicca il settore manifatturiero, dove i gestori di imprese stranieri superano addirittura gli italiani», ha spiegato Paola Zamperlin, che ha curato la ricerca sull’imprenditoria nella Piana fiorentina. A dicembre 2011 a Sesto Fiorentino le imprese gestite da stranieri erano 1.100 su 2.588 totali, ossia il 42,9% del totale. Alla presenza dell’assessore comunale all’Economia, Roberto Drovandi, è stato chiarito che sempre più gli imprenditori stranieri scelgono Sesto Fiorentino per la sua vicinanza a Firenze, la presenza di infrastrutture e la facilità d’accesso alla ai principali assi viari. Dallo studio dell’Ateneo fiorentino è emerso anche che l’età degli imprenditori stranieri che operano nel territorio della Piana fiorentina è nettamente più basso di quella degli imprenditori italiani e che il settore da loro prediletto è quello manifatturiero, anche se è in ascesa anche la loro presenza nel settore del commercio. Prevalentemente le imprese straniere presenti a Sesto Fiorentino sono dirette da cittadini cinesi, romeni, marocchini e peruviani.

Foto: http://www.italy-italy-hotels.com
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »