energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A sette anni dalla proposta, arriva piazza Alpi Hrovatin alle Piagge Cronaca

Firenze – Sono trascorsi sette anni da quando, il 2 ottobre 2009, perUnaltracittà presentò la mozione, approvata all’unanimità in consiglio comunale di Firenze,  per l’intitolazione di una strada o di una piazza alla giornalista di Rai3 Ilaria Alpi e all’operatore Miran Hrovatin. I due giornalisti Rai caddero in un agguato mentre indagavano  in piena guerra civile, sul traffico di armi e rifiuti tossici. A 22 anni dalla loro morte e a sette dalla mozione presentata da Ornella De Zordo, Firenze si fregerà dunque di una piazza che porterà i loro nomi.

La piazza loro dedicata si trova alle Piagge, nel luogo dove la Comunità di don Alessandro Santoro è attiva proprio dall’anno – il 1994 – in cui i giornalisti Rai furono assassinati. Ricordiamo che l’unico condannato, Hashi Omar Hassan, è stato sempre proclamato innocente dalla stessa madre di Ilaria, Luciana Alpi. Condannato a 26 anni di reclusione,  al momento si aspettano altri lumi dalla revisione in atto del suo processo: la prima udienza si terrà il 5 aprile prossimo a Perugia.

​.La piazza sarà inaugurata il 19 marzo 2016, mentre il 20 marzo, data in cui ricorre il 22° anniversario dell’omicidio, ci sarà un incontro con i famigliari presso la Comunità delle Piagge.  Un luogo, le Piagge e la Comunità di Don Santoro, che senz’altro è carico di significato proprio rispetto alla necessità per l’informazione di fornire punti di vista “eccentrici” nei confronti di una realtà che troppo spesso appare a prima vista semplice e senza zone grige.
Foto: Max Klinger Tritone e Nereide (Le Sirene),1895 ,Olio su tela, 101 x 188,Firenze, Villa Romana,in comodato alle Gallerie degli Uffizi Galleria d’Arte Moderna di Palazzo,Pitti © Mondadori Portfolio / AKG Images

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »