energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A settembre Artigianato e Palazzo nel Giardino Corsini Economia

Firenze – Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani, organizzatori di Artigianato e Palazzo, annunciano le nuove date della Mostra, 17/20 settembre 2020. “Sollecitati dagli artigiani che continuano con entusiasmo a credere nel valore della manifestazione che considerano un punto di riferimento del settore – hanno detto – abbiamo deciso di spostarla a settembre per garantire la sicurezza dei nostri espositori e permettere al numeroso pubblico di poter visitare la Mostra in un clima di serenità. Stiamo lavorando scrupolosamente per garantire una manifestazione di successo, portando avanti tutti gli appuntamenti già in programma”.

Gli artigiani sono da sempre portavoce di un’economia a dimensione umana fatta di legami con il territorio, la famiglia, la tradizione, l’attenzione al valore di tempi lunghi e pensati ed il rispetto dell’ambiente.

La XXVI edizione di ARTIGIANATO E PALAZZO botteghe artigiane e loro committenze porterà a Firenze, nel seicentesco Giardino Corsini, una nuova selezione di oltre 90 testimoni della più alta tradizione artigiana con un importante focus sulle generazioni emergenti, in un percorso tra ceramisti, molatori del vetro, sbalzatori dell’argento e orafi, intagliatori, restauratori, liutai, sarti, intarsiatori di pietre dure e legno, intrecciatori della paglia, designer e molto altro.

Un’offerta selezionata e diversificata – quella promossa dall’Associazione culturale Giardino Corsini da un progetto di Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani – un’occasione di riflessione e di condivisione anche su i nuovi stili, interpreti delle relazioni in continuo movimento tra tradizione e innovazione, manualità e tecnologia – attraverso l’incontro con maestranze specializzate che svelano i loro segreti, mentre sono a lavoro nei loro piccoli angoli di bottega ricostruiti per l’occasione nelle limonaie e tra i parterre del giardino all’italiana.

 

Foto: Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani alla Fonte della Fata Morgana (foto di Clara Vannucci)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »