energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Siena si discute di come tutelare i beni culturali toscani STAMP - Università

Mercoledì 12 dicembre, in via Mattioli, si terrà un convegno organizzato dall’Università di Siena e promosso dalla Fondazione di Studi Storici “Filippo Turati”, dall’associazione di promozione sociale “Storia e Futuro”. Grazie alla collaborazione del Centro interuniversitario per la Storia del cambiamento sociale e dell’Innovazione (CISCAM) ed al patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, la giornata sarà dedica a “La gestione dei beni culturali nel mosaico delle autonomie locali”. Si discuterà della gestione regionale dei beni culturali toscani, di tutela del paesaggio, di disastri ambientali, di politiche di specifici territori, di beni di interesse religioso e della riforma del Titolo V della Costituzione e le implicazioni sulla tutela dei beni culturali. Presiederà il convegno il presidente della Fondazione di Studi Storici “Filippo Turati”, Maurizio Degl’Innocenti, mentre l’introduzione sarà affidata ad Angelo Varni, docente dell’Università di Bologna. Previsti interventi di Andrea Ragusa, Paolo Passaniti, Gianni Silei, Gabriele Fattori, Anna Lisa Maccari (Università di Siena), nonché di Alberto Malfitano (Università di Bologna).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »