energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

A Solbiate Bevilacqua trionfa nel Campionato italiano juniores Sport

Solbiate Arno (Varese) – La maglia tricolore degli juniores è approdata in Toscana sulle spalle di Matteo Bevilacqua, uno dei più attesi di questo confronto a livello nazionale. La Toscana è quasi abbonata al tricolore junior. Infatti negli ultimi cinque anni è la terza maglia tricolore che arriva nella nostra regione. Prima con Matteo Trippi di Castelfiorentino, poi con Umberto Orsini di Santa Croce sull’Arno, ed oggi con Bevilacqua.

Il campionato di questo pomeriggio è stato caratterizzato da una battaglia continua. Mai un momento di calma. Al via 167 corridori arrivati da tutte le regioni. Primo grande attacco di un gruppo di 25 corridori tra i quali i toscani Bevilacqua, Ferri, Sensi, Ninci ed il campione regionale Allori. Ma le emozioni più forti si sono avute negli ultimi due giri del circuito che misurava 12 chilometri.

Prima attaccavano Alessandro Monaco e Samuele Battistella. Presi. Ad una decina di chilometri dal traguardo andavano in fuga Flavio Peli e Alexander Konychev entrambi del Veneto. Era il toscano Ferri ad uscire dal gruppo e neutralizzare questo tentativo. Toscani sempre in prima fila del gruppo in questo frenetico finale. Ritmo altissimo. Sul rettilineo d’arrivo due in testa a tutti Mattia Colnaghi (Lombardia) e Mattia Bevilacqua. Ed era il portacolori del Team Franco Ballerini di Pistoia a sfrecciate per primo sotto lo striscione del traguardo. Ed ad indossare, con l’aiuto del Presidente federale Renato Di Rocco, la maglia tricolore tra gli applausi del pubblico.

Per Bevilacqua è stata la terza vittoria nel 2016. Tre successi anche lo scorso anno nel primo anno da junior. Ma è stato sempre un vincente pure negli esordienti e tra gli allievi. Diciottenne livornese, studente, corridore completo.

La signora Sabrina, vedova di Franco Ballerini, è il presidente del team pistoiese dedicato al suo marito e che Bevilacqua oggi ha portato al successo. Nei prossimi giorni il neo “tricolore” Bevilacqua, accompagnato dai suoi dirigenti, andrà al cimitero di Casalguidi a rendere omaggio alla tomba dell’indimenticabile vincitore di due “Roubaix” e bravissimo commissario tecnico Franco Ballerini.

Questi erano oggi i compagni di squadra del neo campione italiano Bevilacqua che Enzo Megli di Lastra a Signa che ha guidato la squadra ritiene meritevoli tutti di una citazione perché hanno contribuito alla grande al successo di Bevilacqua.

Si tratta di Innocenti Andrea (4 vittorie); Pacini Emanuele e Sali Edoardo (4 vittorie) del Team Franco Ballerini Pistoia; Ferri Niccolò, Magli Filippo (1 vittoria) e Ninci Gabriele dell’UC. Stabbia Ciclismo; Allori Manuel (campione toscano, 1 vittoria) e Iacchi Alessandro dell’AC. Fosco Bessi, Calenzano; Sensi Matteo e Cataldo Lorenzo dell’UC. Cipriani e Gestri Prato; Baldasseroni Matteo della Polisportiva Monsummanese; Giachi Matteo (1 vittoria) del New Project, Fucecchio; Ambrosi Luca dell’AC. Cinquale.

ORDINE d’ARRIVO : 1°) Bevilacqua Matteo (Toscana, Team Ballerini, Pistoia) km. 136,400; media 40,050; 2°) Colnaghi Luca (Lombardia); 3°) Huber Nikolas (Alto Adige); 4°) Donegà Matteo (Veneto), 5°) Mannozzi Alessandro (Lombardia).

—————————–

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »