energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Suoni riflessi “Mistero e magia della voce” di Luigi Dei Firenze, My Stamp

Un emozionante percorso nei segreti della voce umana, in particolare femminile, con una guida speciale: il rettore dell’Università di Firenze Luigi Dei, ordinario di chimica e pioniere nell’applicazione delle nanotecnologie alla conservazione dei beni culturali, ma anche grande esperto di musica nonché divulgatore scientifico e sul rapporto fra arti e scienze.

E’ il secondo appuntamento del festival musicale ‘Suoni riflessi’ dell’ensemble Nuovo Contrappunto diretto da Mario Ancillotti, la conferenza-spettacolo “Mistero e magia della voce” in calendario domenica 29 ottobre alle 11 a Firenze in Sala Vanni (piazza del Carmine dal n. 19). Nell’occasione Dei condurrà il pubblico in un «viaggio nei segreti biologici ed emotivi della voce umana» attraverso arie e canzoni di Giovanni Battista Pergolesi (Salve Regina, Largo), Georg Friedrich Händel (Rinaldo, Lascia ch’io pianga), Wolfgang Amadeus Mozart (Le nozze di Figaro, Dove sono i bei momenti), Gioachino Rossini (Guglielmo Tell, Selva opaca), Giuseppe Verdi (Macbeth, La luce langue), Camille Saint-Saëns (Samson et Dalila, Mon coeur s’ouvre a ta voix), Louis Armstrong(What a wonderful world), Bruce Springsteen (You are missing), Luciano Berio (Sequenza III per voce) eFranz Schubert (An die Musik D547). Interpreti solisti il soprano Silvia Tocchini, la vocalist Donata Menci, il controtenore Marco Pupo e Massimo Salotti al clavicembalo e pianoforte.

«La voce è il paradigma di ogni musica: prima di ogni strumento c’è lei come archetipo di ogni espressione musicale – sottolinea Mario Ancillotti -. E quella femminile è la più piena di sensibilità emotiva. Indagare su di essa nelle più diverse forme è ciò che Luigi Dei ci regala con questo programma che spazia da Händel a Berio e da Schubert a Springsteen. Non solo melodramma, ma tutte le coniugazioni della voce femminile. Da quella che la prassi barocca affidava ai controtenori e che riescono a commuovere ancora dopo 250 anni per il “mistero” insondabile che emana, a quella trasfigurata e stravolta della Sequenza di Berio, passando per il rock e il lied».

Biglietto intero 12 euro, ridotto 8 euro. Chi ha la card di Rete Toscana Classica ha diritto alla riduzione.

Per ulteriori informazioni: www.suoniriflessi.it oppure la pagina Facebook Suoni Riflessi.

Addetto stampa, Lorenzo Sandiford,

333-3459187,  lorenzo.sandiford@gmail.com

 

Suoni Riflessi è organizzato dall’ensemble NUOVO CONTRAPPUNTO

con il sostegno di Comune di Firenze, Regione Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Savino Del Bene, 2Next, Amici di Suoni Riflessi e in collaborazione con Federalberghi, Giunti Editore, Rete Toscana Classica.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »