energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Abitare Solidale si può: a Bagno a Ripoli Società

Bagno a Ripoli (Firenze) – Tre mesi dopo, il progetto nato dal protocollo d’intesa tra il Comune di Bagno a Ripoli, l’associazione Obiettivo Francesco ONLUS e l’associazione Auser Abitare Solidale, comincia adare buoni frutti, con  l’inserimento di 3 persone (due uomini e una donna), presso altrettante “cellette” del settecentesco Convento dell’Incontro. 

Ed ecco come funziona e di cosa si tratta, il progetto che prende il nome de “il Chiostro di San Francesco”. In primo luogo, non si tratta di un semplice progetto di accoglienza: il servizio, come tutti gli interventi ideati dall’associazione Auser Abitare Solidale, prevede un’accurata selezione e una forte responsabilizzazione degli ospiti, segnalati dai servizi sociali o autocandidatisi. Proprio gli ospiti, infatti, come forma di baratto sociale per l’ospitalità gratuita all’interno dell’edificio francescano gestito dall’associazione Obiettivo Francesco, si stanno impegnando a curare le parti comuni del Convento (pulizia, manutenzione ordinaria) e, soprattutto, a costruire rapporti di reciproca solidarietà quotidiana tra loro stessi. 

“In un periodo in cui il disagio abitativo e la questione dell’accoglienza sono temi di drammatica attualità” dichiarano Francesco Casini, Sindaco di Bagno a Ripoli, e Ilaria Belli, vicesindaco ed assessore “progetti come questo, costruiti sulla collaborazione reale tra Pubblico e Privato sociale, aprono interessanti opportunità da percorrere. Anche perchè “Il Chiostro di Francesco” porta avanti un approccio nuovo verso i soggetti fragili che ne valorizzi il protagonismo sociale e la capacità di mutuo aiuto. ” 

Stessi principi e valori stanno alla base anche dell’altro progetto promosso dal Comune e da Auser Abitare Solidale, quello delle coabitazioni solidali che coinvolge anziani con case troppo grandi per le loro esigenze di vita e bisognosi di un aiuto per mantenere la propria autosufficienza, e singoli o famiglie con difficoltà economiche ed alloggiative. 
Ad oggi sul territorio di Bagno a Ripoli, sono attive 3 coabitazioni per un totale di 6 persone coinvolte, che vivono assieme condividendo uno stesso appartamento all’insegna della reciproca solidarietà. 

Per chi fosse interessato: 
Numero Verde 800. 99. 59. 88 attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00 
Numero aperto 320 4317644 attivo dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 20.00 

E. mail: abitaresolidaleauser@gmail.com 
Sito web:www.abitaresolidaleauser.it

Foto: la settecentesca struttura del Convento dell’Incontro dal sito www.abitaresolidaleauser.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »