energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Accampamento abusivo all’Olmatello, intervengono i vigili Cronaca

Sono stati tutti denunciati per invasione di terreni privati. E per quattordici di loro è scattata anche la fotosegnalazione perché privi di documenti e quindi irregolari. Si tratta di un gruppo di cittadini nordafricani, in totale ventisei, che avevano scelto quale dimora alcuni terreni nella zona dell’Olmatello trasformati in una sorta di discarica di elettrodomestici a cielo aperto. Questa mattina la Polizia Municipale è intervenuta a seguito di alcune segnalazioni. I vigili, coadiuvati da personale della Polizia di Stato chiamato per gli accertamenti relativi alla presenza di stranieri irregolari, si sono recati in viale XI Agosto, dopo il campo nomadi ufficiale: qui, in un pezzo della vecchia via dell’Olmatello da tempo chiusa alla circolazione e nei terreni ai lati della strada, hanno trovato ventisei persone accampate in baracche di fortuna realizzate utilizzando pezzi di vecchi elettrodomestici. Sì perché l’accampamento abusivo sorgeva in pratica in una sorta di discarica con vecchi elettrodomestici (tra cui molti frigoriferi, lavatrici e via dicendo), alcuni relitti di vecchie auto, e rifiuti vari. Le persone presenti sono state quindi identificate e quelle senza documenti sono state accompagnate in Questura per la fotosegnalazione.
Nei controlli gli agenti hanno anche scoperto che era stato realizzato un allacciamento abusivo alla rete idrica del vicino campo nomadi dell’Olmatello: per questo sono stati avvisati i Servizi Tecnici in modo che possano procedere a staccare l’allaccio. Sono inoltre in corso di accertamenti per risalire ai proprietari dei terreni a lato della strada in modo da poter avviare la necessarie operazioni di pulizia: per la strada è infatti la competenza dell’Amministrazione, per i terreni la ripulitura spetta ai proprietari. La Polizia Municipale ha anche avviato alcuni accertamenti per appurare se siano stati commessi reati di natura ambientale.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »