energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Accordo sugli stipendi, gli scuolabus non si fermano Cronaca

Grazie all’accordo raggiunto in Prefettura, tra pochi giorni saranno erogate le retribuzioni arretrate ai lavoratori della società Falaschi che gestisce gli scuolabus in alcuni comuni della provincia Buone notizie dunque per i 26 dipendenti della Luca Falaschi s.r.l. che gestisce il servizio di scuolabus nei comuni di Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Montelupo Fiorentino e Vinci, che sono da mesi senza stipendio. Al tavolo che si è riunito ieri in Prefettura, per trovare una soluzione alla vertenza in atto, è stata raggiunta in extremis un‘intesa grazie all’impegno delle amministrazioni comunali che pagheranno le retribuzioni arretrate (da luglio a novembre, più la tredicesima mensilità) ai lavoratori della Falaschi impiegati, nei rispettivi territori, nel trasporto per le scuole d’infanzia, elementari e medie.

Dal canto suo l’azienda garantirà la continuità del servizio fino alla fine dell’anno scolastico. A fronte dell’assunzione di questi impegni, l’organizzazione sindacale Filt-Cgil ha revocato lo sciopero indetto per oggi, sottolineando come i lavoratori in questi mesi abbiamo mostrato un grande senso di responsabilità non avendo mai interrotto l’attività, pur in assenza totale di retribuzione.
All’incontro, coordinato dal vice prefetto aggiunto Vincenzo Arancio, hanno partecipato il sindaco di Capraia e Limite e il sindaco di Cerreto Guidi, l'assessore alla formazione e lavoro del comune di Montelupo e l'assessore alla pubblica istruzione e pari opportunità del comune di Vinci. Per la Luca Falaschi s.r.l. era presente il responsabile operativo Michele Scognamiglio, mentre per Filt-Cgil è intervenuto Alessio Ammannati.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »