energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Acqua, aggregazione servizi pubblici: l’Acea guarda a Toscana Cronaca

Roma – L’ad Irace: “Impulso Governo su servizi pubblici locali”. In Toscana l’utility romana Acea, già socio di minoranza in alcune di queste aziende, potrebbe essere coinvolta nel processo di dimensionamento su scala regionale dei 7 gestori dell’acqua che operano in Toscana: Acque spa, Acquedotto del Fiora, Asa, Gaia, Nuove Acque, Publiacqua, Geal.

La legge di stabilita e la riforma della Pubblica amministrazione contengono norme sul processo di consolidamento tra le utility che sono “da ritenersi un’opportunita per Acea spa”, società leader nella gestione delle risorse idriche con un forte radicamento nell’Italia centrale, non solo a Roma. A dirlo e Alberto Irace, amministratore delegato di Acea spa, durante la relazione all’Assemblea degli azionisti, in corso al Centro congressi La Fornace. “C’e stato un forte impulso dal governo centrale- ha aggiunto- che ha introdotto norme con lo spirito di favorire l’aggregazione a livello di servizi pubblici locali. Le grandi utility, come Acea, Hera e Iren, sono considerate soggetti che possono svolgere un ruolo rilevante di polo aggregante. Nel 2015 e nel 2016 ci sara uno scenario con cui Acea dovra misurarsi e contribuire al processo in maniera piu proficua.
La societa, ha concluso, “affronterà il confronto che è da ritenersi una delle opportunita di Acea spa”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »