energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ad Arezzo 1,500 case sfitte o invendute My Stamp

Nel solo comune di Arezzo ci sono oltre 1.500 abitazioni di recente costruzione sfitte o invendute. Il consigliere comunale Luigi Scatizzi parte da questa considerazione nell'invitare la giunta ad avviare una riflessione sul tema dell'edilizia popolare da inserire nel nuovo Regolamento Urbanistico. Alcune ricerche hanno evidenziato come in città esista una media di 30 alloggi popolari ogni 800 richieste, dunque il mercato è saturo ed è necessario intervenire per risolvere il problema della casa. In quest'ottica Scatizzi ha chiesto all'amministrazione di non sprecare ulteriori risorse per costruire nuovi alloggi, ma di comprare quelli già esistenti, sfitti o invenduti, destinandoli ad uso popolare. «Per nuovi costruzioni occorrono risorse ingenti e tempi lunghi – spiega il capogruppo del Nuovo Polo per Arezzo, – dunque propongo al Comune di studiare una soluzione alternativa per disporre di nuove abitazioni di edilizia popolare: una possibilità potrebbe essere quella di utilizzare i finanziamenti regionali per acquistare e diventare proprietario di tali immobili attraverso un bando pubblico di acquisto"

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »