energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ad Aulla si registra la prima vittima del maltempo Cronaca

La Regione ha chiesto l'attivazione di tutto il volontariato regionale per cercare di aiutare la popolazione della Lunigiana, gravemente colpita dal maltempo. Nella giornata di ieri, 25 ottobre, nelle zone di Massa e della Lunigiana sono caduti 260 millimetri di pioggia in 6 ore e la Protezione Civile regionale ha diramato l’allerta rossa. Il maltempo ha provocato il crollo di due ponti in località Molino, nel comune di Tresana (Massa Carrara), ma a far paura sono soprattutto i fiumi Magra e Aulella, che sono paurosamente ingrossati a causa delle piogge torrenziali. I loro affluenti, invece, sono straripati in più punti e nel territorio della Lunigiana si sono registrate anche 4 frane. Ormai Pontremoli e Villafranca sono isolate e centinaia di abitazioni sono rimaste senza luce. La strada statale 62 della Cisa è stata chiusa ieri, sempre nei pressi di Pontremoli, per un allagamento dovuto allo straripamento di un torrente, che fra l’altro ha provocato il cedimento di un muro di un ex cementificio. Sono stati dichiarati inagibili tutti i ponti che conducono all’autostrada Parma-La Spezia, mentre la linea ferroviaria Pontremolese (che collega sempre Parma e La Spezia) è stata interrotta dalle 17:30 a causa degli allagamenti verificatisi nel tratto fra Aulla e Borgo Val di Taro. Le strade provinciali 36 e 37 della Lunigiana sono state anch’esse chiuse al traffico per allagamenti verificatisi nelle zone di Pontremoli e Mulazzo a causa dell’esondazione del torrente Telia. Zeri, Mulazzo ed Aulla convivono con il costante pericolo di frane, mentre a Filattiera tre famiglie sono rimaste isolate a causa degli allagamenti. Ad Aulla, una delle località più colpite, si è registrata anche la prima vittima del maltempo. Il corpo senza vita di una donna è stato ritrovato all’interno della sua auto rovesciata in via della Resistenza, una delle zone più colpite dalle esondazioni nel paesino massese. Sono in tutto 300 gli sfollati che sono stati ospitati nel palasport di Aulla, mentre una persona è dispersa. Forti disagi anche in Versilia. A Retignano sono caduti nelle ultime ore 110 mm di pioggia, mentre a Viareggio 66,8 mm ed a Seravezza 100 mm. A Massa una donna è rimasta bloccata con la sua auto nel sottopasso dell’autostrada nei pressi dello stadio ed i vigili del fuoco sono intervenuti per salvarla con un canotto. Sempre a Massa sono stati chiusi alla viabilità tutti i sottopassi del comune, che si sono completamente allagati. I 22 impianti idrovori per scolmare l’acqua dei canali di bonifica verso il mare sono sotto osservazione, mentre a Viareggio sono state allagate alcune strade. Colpite dal maltempo anche Querceta e Pietrasanta, dove si registrano disagi alla viabilità e l’allagamento di alcune abitazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »