energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il lungo addio a Martini: domani pomeriggio i funerali a Sesto Fiorentino Sport

Firenze – Una lunga fila di persone ha iniziato stanotte ed ha proseguito a sfilare fino al tardo pomeriggio di oggi davanti alla salma di Alfredo Martini. Stamani nella casa di Sesto Fiorentino del mitico indimenticabile personaggio del ciclismo italiano; nel pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Sesto Fiorentino.

Nel Comune la salma era sistemata al centro della sala circondata da mazzi di fiori ed ai piedi della cassa una grande foto di Martini quando era corridore professionista.

Dietro tre gonfaloni : quello del Comune di Sesto; della Federazione Ciclistica e della Provincia di Firenze. Ed i vigili urbani di Sesto piazzati a fianco dei gonfaloni.

Tanti i visitatori nel pomeriggio. La personalità più in vista quella di Romano Prodi. Ma prima di lui altri politici tra i quali Riccardo Nencini, nipote dell’indimenticabile Gastone. In sala anche Renato Di Rocco. “Hai vissuto – ha detto il presidente federale – nella storia del ciclismo ad fianco dei grandi e della storia delle due ruote sei diventato Maestro, il grande saggio, l’uomo che anche nei momenti bui del nostro movimento ci hai indicato la strada da percorrere”.

“Desidero ringraziarti – ha proseguito Di Rocco – non solo per i tuoi 23 anni passati sull’ammiraglia azzurra, ma anche per le tute vittorie mondiali, per il tuo amore per la bicicletta. Ti ringrazio anche perché sei stato un uomo giusto, ora che sei vicino alla tua amata moglie, ai tuoi amici del ciclismo ed a fianco del tuo “Ballero”, continua ad indicarci la strada giusta”.

La Federazione ciclistica ha disposto un minuto di silenzio per tutte le corse in programma in questo fine settimana. Le nazionali invece dovranno indossare il lutto fino ai mondiali di Ponferrado (Spagna) alla fine di settembre.

Il sindaco di Sesto Fiorentino Sara Biagiotti ha disposto che le bandiere siano esposte a mezz’asta. E domani mercoledì la salma resterà esposta dalle 9,30 alle ore 13 nella sala consiliare.

I funerali sono fissati per domani mercoledi pomeriggio alle ore 16 alla Pieve di San Martino a Sesto Fiorentino. La salma sarà poi cremata e le sue ceneri, raccolte in una apposita cassetta, saranno collocata nello stesso loculo in trova la moglie Edda nel cimitero di Sesto Fiorentino.

Tra i visitatori l’ex campione ed ex commissario tecnico Paolo Bettini; i Padri carmelitani Raffaele Duranti ed Agostino Gelli del Monastero della Castellina situato sulle colline di Firenze, eletto Centro spirituale della federazione Ciclistica. Diversi ex corridori come Fabrizio Fabbri, Luca Scinto; Saverio Carmagnini promotore del “Giglio d’Oro” premio che da 40 anni viene assegnato ogni stagione al miglior ciclista italiano. Di quel consiglio direttivo Martini era il maggiore ed il più ascoltato esponente.

Romano Prodi è arrivato nel pomeriggio. E Davide Cassani il neo commissario tecnico degli azzurri che fra una ventina di giorni renderà noto la squadra azzurra che il 28 settembre disputerà in Spagna i mondiali.

Prodi ha detto tra l’altro : “I messaggi lasciati da Martini sono pulizia e serenità. Sono qui perché lui era una persona speciale, pieno di vitalità, di straorinarie aperture mentali. Tutte le volte che ci siamo incontrati abbiamo parlato di biciclette, ma anche di tante altre cose importanti. L’ho ammirato per la sua saggezza popolare per la gioia di vivere, per le grandi cose che ha fatto nella vita”.

Una montagna i messaggi. Da tutti i maggiori esponenti di Palazzo Vecchio; da ex campioni come Eddx Merckx, Felice Gimondi, Vittorio Adorni, Francesco Moser. Dalla Spagna un messaggio dei corridori italiani che stanno disputando la Vuelta affidato all’aretino Daniele Bennati.

Notizie collegate
Morte di Alfredo Martini, dal Mugello saluto commosso al “babbo del ciclismo”
Alfredo Martini, assessore Spacchini “Un punto di riferimento per i giovani”
Alfredo Martini, Ceccarelli: “Un grande uomo, del quale andare orgogliosi nel mondo”
Anche Camaiore piange Martini: “Vuoto incolmabile, un faro nel mondo dello sport”
Sara Biagiotti: “Con Alfredo Martini Sesto Fiorentino perde un grande cittadino”
E’ morto Alfredo Martini: da tecnico azzurro ha vinto sei mondiali
Il grande saggio Alfredo e il suo erede, Cassani
Morte di Alfredo Martini, Nardella: “Firenze lo ricorderà per sempre”

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »