energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Adotta un’Associazione” My Stamp

IL CCN DI SEGROMIGNO IN MONTE ADOTTA LE ASSOCIAZIONI Il 31 marzo grande evento organizzato dal Centro commerciale naturale e dalla Confcommercio, con una giornata dedicata all’incontro fra commercio e volontariato Tutto pronto, a Segromigno in Monte, in vista della prima edizione di “Adotta un’associazione”, interessante manifestazione e punto d’incontro fra mondo del volontariato e commercio, in programma sabato 31 marzo all’interno del paese e organizzata dal locale Centro commerciale naturale Indiana e Dintorni (guidato dalla presidente Gabriella Giusfredi e dalla vice Stefania Petroni), in collaborazione con Confcommercio Lucca (nella persona del vicepresidente provinciale vicario Antonio Fanucchi) e il patrocinio dell’amministrazione di Capannori (grazie all’interessamento dell’assessore alle attività produttive Maurizio Vellutini). L’evento nasce con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica sugli scopi e le molteplici attività del mondo del volontariato e prenderà il via attorno alle 8 del mattino, momento in cui lungo la strada principale che attraversa la frazione verranno dislocati dei gazebo, ognuno dei quali appartenente ad una diversa associazione. All’interno di questi, verrà distribuito materiale informativo sul lavoro dell’associazione stessa, in modo così da promuoverla adeguatamente. Questo il ricco e qualificato elenco di associazioni provinciali che hanno aderito alla manifestazione: Don Baroni, Misericordia Santa Gemma,Aism, Consultorio di Lucca “La Famiglia Giannoni”, Abio, Donatori di sangue di Segromigno in Monte, Aima, Ail, Amnesty, Gruppo volontari del carcere di Lucca e Archimede. Ognuna di loro verrà posizionata nelle vicinanze di un’attività commerciale del Ccn: da qua, dunque, il punto di incontro fra shopping e volontariato. Al pubblico presente, inoltre, saranno offerti anche prodotti tipici della zona, preparati dai commercianti del paese. I negozi aderenti del Ccn, alla fine della giornata, devolveranno una parte dell’incasso che verrà poi equamente diviso fra le associazioni di volontariato presenti. Fra le ipotesi ancora allo studio, c’è quella di realizzare nel corso della giornata anche delle foto da utilizzare per la creazione di un calendario, i cui proventi verrebbero poi devoluti, a loro volta, alle associazioni.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »