energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Aeroporto di Firenze, agosto da record: +10,8% Economia

Ancora record per l’aeroporto di Firenze: quello appena concluso è stato il
miglior agosto della storia dello scalo fiorentino con 205 mila passeggeri transitati, in aumento del 10,8%
rispetto allo stesso mese del 2012, nonostante il calo del numero dei movimenti del 2,3%. Si tratta del terzo record storico consecutivo dopo quello di giugno (+10,4%) e quello di luglio (+11%), mese questo che aveva fatto registrare in assoluto la migliore performance mensile di sempre.

Il dato progressivo registra altri record, 1.330.000 passeggeri transitati dal primo gennaio 31 agosto, che
nonostante i dati negativi del primo trimestre portano il dato progressivo ad un +5,7%.
Dati questi che pongono l’aeroporto di Firenze ben al di sopra della media nazionale che a luglio registrava un
dato mensile nazionale negativo di quasi il -2% ed un dato progressivo di –3,1%.1

Firenze risulta così il secondo aeroporto italiano in termini di crescita mensile tra gli aeroporti con traffico
superiore al milione di passeggeri, dopo Trapani e davanti a Alghero, Olbia, Roma CIA, Cagliari, Venezia e
Bologna2.

I dati annunciano quello che ad oggi risulta il miglior anno della storia dello scalo fiorentino e se confermati nei
prossimi mesi porterebbero il Vespucci ad un passo dalla la soglia storica dei 2 milioni di passeggeri. Ciò
grazie non solo al successo delle nuove rotte, ma anche dalle sorprendenti performance delle rotte storiche che
segnano aumenti a doppia cifra sia per quanto riguarda il coefficiente di riempimento che la crescita di
passeggeri.

Per Marco Carrai, Presidente di AdF, “agosto ha confermato un trend che speriamo di mantenere anche
in futuro, nonostante un andamento economico generale non facile. L’aeroporto si conferma un volano
importantissimo per il territorio fiorentino, come confermano i dati, ed il suo potenziamento costituirà una leva
fondamentale per lo sviluppo economico ed occupazionale. Siamo soddisfatti dei risultati e di come le lavoratrici
ed i lavoratori della nostra azienda abbiano gestito i picchi dei mesi estivi, mai semplici da affrontare".

Per Mauro Pollio, amministratore delegato, “i dati confermano un trend molto positivo. Nei prossimi mesi saremo impegnati sull’ulteriore sviluppo del network e sul miglioramento della qualità dei servizi su cui stiamo focalizzando l’attenzione e su cui a breve presenteremo delle importanti novità".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »