energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Aeroporto, IV: “Ceccardi scenda dalla torre e faccia i conti con la realtà” Politica

Firenze – “Come ad ogni campagna elettorale, l’eurodeputata di Bruxelles ricompare a Firenze e sale sulla torre da dove spara sentenze che spesso non tengono conto della realtà. Un anno fa, per le amministrative, insieme all’allora ministro del turismo Centinaio, dicevano che Firenze andava decongestionata dai troppi turisti; solo qualche settimana fa parlava di “messa in sicurezza di Peretola”, e oggi ritorna per dirci che lo sviluppo dell’aeroporto di Firenze non serve, e che si deve puntare sulla linea ferroviaria Firenze-Pisa.”

Così gli esponenti fiorentini di Italia Viva: il deputato Gabriele Toccafondi, la consigliera regionale Titta Meucci e i coordinatori provinciali Francesco Grazzini e Patrizia Ciabattoni
“Rifare quella linea costa miliardi, e lo sappiamo da anni. Metterci l’alta velocità è totalmente antieconomico, nessun privato ci investirebbe. Anche perché la linea veloce da Firenze c’è già, ma per Bologna, dove si arriva in trenta minuti, e dove, oltre alla stazione AV, hanno un people mover che funziona. In sintesi, se Firenze chiude non si avvantaggia Pisa ma Bologna, proseguono gli esponenti fiorentini di Italia Viva.
La soluzione ragionevole e di buonsenso che noi portiamo avanti da sempre – concludono – è quella del sistema aeroportuale integrato: uno, più grande, a Pisa, e un altro a Firenze, con la nuova pista e la chiusura della attuale.”
Print Friendly, PDF & Email

Translate »