energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Aeroporto, per Renzi la pista parallela è l’unica soluzione Politica

 

Pista dell’aeroporto, continua a rimanere scoperto il nervo Peretola dopo l’intervento del presidente della Provincia Andrea Barducci che nel corso dell’evento 20Venti si era pronunciato per la possibilità che la pista potesse anche essere costruita “un po’ spostata”.
Dopo la replica immediata (no a un accordone politico, sì a una soluzione tecnica) il sindaco di Firenze torna sulla questione rispondendo ai giornalisti e scarica la responsabilità della polemica sulla “rispettabilissima ostilità di natura politica” di alcuni sindaci.
“Basta prendere una cartina – ha aggiunto  Renzi – e si vede come può essere fatta la pista: non c'é bisogno di esperti aerospaziali della Nasa. Chiunque, qualunque cittadino, si rende conto che se vogliamo fare valutazioni di natura tecnica, e quindi se non ci mettiamo le comprensibili reazioni dei sindaci e dei territori, la pista parallela è l'unica soluzione. Non a caso gli esperti dell'Enac, su questo, hanno già dato in passato il loro parere. Ora delle due l'una – ha proseguito – o si fanno le cose tecniche o si fanno gli accordi politici. Se si fanno le cose tecniche non c'é che il parere dell'Enac, se invece si vogliono fare gli accordi politici da parte del Comune di Firenze verificheremo quali sono le carte”. Comunque, secondo il sindaco, le carte (quelle tecniche) segnalano che soluzioni diverse dalla pista parallela sono difficili e pericolose per la città.
E richiama il governatore Enrico Rossi: "Ho in testa un progetto che è quello che il presidente della Regione Enrico Rossi ha illustrato con grande intelligenza; e cioé quello di dire mettiamo Firenze e Pisa insieme e facciamo le cose per bene. Se però per mettersi insieme si deve stoppare Firenze, credo sia un errore politico di cui ciascuno si assumerà le proprie responsabilità. Oggi – ha concluso – abbiamo la pista messa nel modo più sbagliato possibile e se non c'é la forza per metterla parallela, lo si dica e noi rispetteremo le valutazioni".
Del resto, il segnale che l’aeroporto continua a essere terreno di dibattito e scontro proviene anche dal capogruppo in consiglio comunale Valdo Spini che in una domanda d’attualità posta nel corso del consiglio comunale di ieri, chiedeva di sapere “quando  l'Enav si pronuncerà sulla soluzione tecnicamente più valida in modo da poter cercare di costruire intorno ad essa il necessario consenso. Il fatto che questo tema lo abbia per due volte indirizzato al Sindaco Matteo Renzi senza che questi abbia ritenuto opportuno rispondere di persona è il segnale della difficoltà in cui si trova l'amministrazione".
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »