energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Aferpi, salta incontro al Mise, occupata aula consigliare Breaking news, Cronaca

Piombino – L’incontro al Ministero dello sviluppo economico è stato rinviato, ma i lavoratori dell’Aferpi, che stanno da tempo attendendo risposte sul futuro dello stabilimento, della propria vita lavorativa e dell’intero territorio, non ci stanno. Così, occupano nuovamente la sede del consiglio comunale, come già avvenuto ieri.

A parlare, è David Romagnani, della Fiom: “Lo abbiamo fatto già ieri pomeriggio, continueremo a farlo anche oggi e fino a quando non avremo certezza sulla data di un incontro”. Fino a quando potranno resistere i lavoratori? “Ci siamo dati una scadenza – dice Romagnani – che è il 20 di aprile”. E se le risposte non giungeranno, allora scatterà una manifestazione che questa volta, promette il sindacato, non sarà davanti al Mise, bensì sotto a Palazzo Chigi, secondo quanto già annunciato da Maurizio Landini, il leader della Fiom. 

Del resto, il problema non è “solo”, come spiegano i sindacati, dei lavoratori dell’Aferpi, ma riguarda il futuro dell’intero territorio, che rischia di essere messo in ginocchio considerando la vastità dell’indotto legato alle acciaierie.  

Print Friendly, PDF & Email

Translate »