energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Aggressione al dipartimento Arpat di Pisa Cronaca

Un gruppo di incappucciati è entrato stamattina nella sede del Dipartimento Arpat di Pisa, e urlando slogan hanno scritto con bombolette di vernice spray frasi ingiuriose sulle pareti della struttura, come rende noto un comunicato della stessa agenzia regionale, nei riguardi sia dell'Arpat che della Cisam. La protesta, su cui indaga l'autorità giudiziaria prontamente accorsa, è stata innescata dalla procedura di smaltimento nel canale dei Navicelli delle acque di raffreddamento dell'ex reattore nucleare del Cisam di San Piero a Grado.

“Arpatsi legge nella nota –  denuncia questa azione intimidatoria e del tutto ingiustificabile nei confronti dell'Agenzia e dei suoi lavoratori, respingendo fermamente questi comportamenti, che vengono a pochi giorni dalla diffusione – sugli stessi temi – di un volantino falso (con i marchi del Comune di Pisa ed il vecchio logo ARPAT), che ha procurato allarme nella popolazione”. L'agenzia ricorda anche che, insieme all'Enea, sta monitorando le operazioni di depurazione: “allo stato attuale, è stato effettuato il monitoraggio ambientale prima dell'inizio delle operazioni di scarico, è stato verificato un campione del primo lotto di acque trattate e, nei prossimi giorni, verranno prelevati campioni di acqua scaricata, per le relative analisi”

Print Friendly, PDF & Email

Translate »