energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Agricoltori esodati: senza pensione nè azienda Società

Il nuovo caso sollevato dalla Coldiretti di fronte alla Commissione lavoro della Camera sulle  "Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita", è ancora più paradossale, sottolinea la nota della organizzazione professionale agricola, poiché la decisione di prepensionamento degli agricoltori è stata assunta sulla base delle indicazioni formulate dalle Autorità comunitarie, nazionali e regionali nell’ambito dei piani di sviluppo rurale.
La misura – spiega la Coldiretti – sosteneva il prepensionamento degli agricoltori che hanno lasciato il proprio lavoro e l’azienda a giovani interessati ad impegnarsi in campagna. E’ dunque particolarmente grave – continua la Coldiretti – che a seguito del cambiamento delle norme statali sui pensionamenti gli agricoltori che hanno aderito a questa possibilità si possano trovare senza lavoro, pensione ed azienda. Un problema da affrontare e risolvere al piu’ presto per non minare – conclude la Coldiretti – la credibilità delle Istituzioni nei confronti dei cittadini.

Foto www.conipiediperterra.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »