energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Agri@Tour: Toscana star al salone dell’agriturismo Economia

Firenze – Il 15 e il 16 novembre torna ad Arezzo Fiere e Congressi “Agri@Tour”, l’appuntamento annuale di riferimento per tutti gli agriturismi italiani interessati alla promozione e comunicazione della cucina, dei prodotti tradizionali, della campagna e dell’Italia rurale.

Giunta alla diciassettesima edizione, la manifestazione di rilevanza nazionale si presenterà quest’anno però con un format nuovo: grazie a varie forme d’incontro – come workshops, convegni, seminari e sessioni – operatori del settore, imprenditori agrituristici, tour operator, fornitori e associazioni avranno l’opportunità di affrontare insieme il business concreto e lo sviluppo di quest’ultimo.

È un nuovo concetto che sottolinea il successo dell’Italia in questo settore caratterizzato da un trend di crescita e allo stesso tempo mette in evidenza la necessità di stare aggiornati per non perderlo. Marco Remaschi, assessore all’agricoltura della Regione, durante la presentazione della manifestazione, ha detto che la nostra cultura rurale offre una ricchezza di risorse, per mantenere le quali  occorre continuare ad investire.

In questo senso sono fondamentali l’analisi e la valutazione della soddisfazione dei clienti e quella della concorrenza degli affitti privati per capire i cambiamenti e le nuove tendenze ed infine per far evolvere l’offerta agrituristica in modo adeguato. Infatti, agriturismo non vuol più solo dire mangiare, dormire, vendere prodotti ma è diventato una grande proposta di attività e quindi richiede l’offerta di esperienze vere e proprie ai turisti. Anzi, Remaschi vede la chiave nella multifunzionalità combinata con professionalità: il mercato deve sapere fare tutto bene per raggiungere la qualità in un quadro di sostenibilità ambientale.

La Toscana rappresenta la regione più importante per l’agriturismo italiano come dimostrano i dati Istat  (aggiornati al dicembre 2017) che confermano 4.568 aziende autorizzate, una elevata presenza di turisti e un consistente valore economico del settore. Di più, con 1.789 aziende condotte da donne – pari al 39,2% del totale degli agriturismi regionali e al 21,1% di quelli nazionali – la Toscana è la regione più ospitante al femminile nell’agriturismo di tutta l’Italia.

Dato il valore nazionale della nostra regione per l’agriturismo (il 20% del mercato nazionale), anche la manifestazione “Agri&Tour” le dedica un workshop: “Agriturismo e agrobiodiversità in Toscana: multifunzionalità tra cultura e territorio. Il ruolo del PSR 2014-2020 della Regione Toscana”, il 16 novembre alle ore 10.

Con un programma che contiene ancora altri 49 appuntamenti, la manifestazione “Agri&Tour” prevede la partecipazione di un ecntinaio di aziende e 70 tour operator impegnati a mettere a punto pacchetti turistici che incontrino la domanda del turismo internazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »