energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Agroalimentare, accordo regionale per prodotti toscani nelle mense Economia

Cibi toscani nelle mense pubbliche della Regione. E’ l’obiettivo del protocollo firmato oggi dall’assessore regionale all’agricoltura Gianni Salvadori, con le organizzazioni professionali agricole Cia, Coldiretti, Confagricoltura, le cooperative LegaCoop, ConfCooperative, Cooperativa agricola di Legnaia, Terre dell’Etruria coop. Agricola e della ristorazione Alisea ristorazione e Cir Food Divisione Eudania.  Come ha ricordato l’assessore Salvadori  “grazie a questo accordo si crea una rete virtuosa che permetterà di consumare prodotti agricoli toscani nelle mense pubbliche della Toscana”.
Per la Cia Toscana è intervenuto alla presentazione del protocollo Marco Failoni, che ha sottolineato l’importanza e il significato di questo accordo. «Questo protocollo, insieme all’impegno della Regione per promuovere la filiera corta attraverso i Pif  Progetti integrati di filiera, rappresenta un vero salto di qualità nelle strategie di valorizzazione dell’agro-alimentare toscano. Con queste iniziative – prosegue Marco Failoni – si passa infatti da un’idea di filiera corta come nicchia di mercato contrapposta al mercato con la emme maiuscola, ad una sfida concreta per la creazione di una filiera corta strutturata ed organizzata, basata sull’aggregazione dei produttori e sull’integrazione tra i segmenti della filiera, in grado finalmente di promuovere un consumo di massa dei prodotti di qualità dell’agricoltura toscana».
Il protocollo firmato oggi rientra nell’ambito del progetto regionale “Filiera Corta” avviato dalla Regione nel 2007 che comprende una misura specifica, Mense più sane, la cui attuazione ha consentito di inserire nelle mense pubbliche i prodotti biologici, quelli tipici e quelli tradizionali. “Oggi – conclude l’assessore Gianni Salvadori – a questo aggiungiamo un valore in più: prodotti toscani”.

Foto www.notiziediprato.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »