energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Al MusicaStrada Festival ‘Pippo e i suoi Pinguini Polari’ in concerto Notizie dalla toscana

Pippo e i suoi Pinguini Polari nasce dall'incontro di Alberto Billone, compositore con la passione per i Dream Theatre e De Andrè, con il cantante a cui piace fare il manager Riccardo Zammarchi.
Di fatto è un quintetto prog-rock catapultato sul palco insieme ad una mini fanfara di bersaglieri: un po' folk, un po' pop, un pizzico balkan e ska quanto basta.
Cantautorato infiocchettato da un'elegante, surreale e maldestra livrea, frac e converse gialle.
Una musica per ballare, per ridere e da ascoltare: arrangiamenti da leccarsi i baffi e nei testi gli "assoluti" della tardo-adolescenza in bocca ad un gruppo di 27enni che non vuole crescere mai..
Il tutto condito da qualche cover alla maniera dei Pinguini: dai CSI ai Sex Pistols, dai System of a Down alla balcanica Mahalageasca fino a De Andrè, senza prendersi troppo sul serio ma mai senza un perchè.
..forti di una esplosiva capacità di seduzione dal vivo e di un tiro invidiabile sul palco, a Pippo e i suoi Pinguini Polari basterebbe veramente poco per diventare definitivamente una band che spacca in quattro l’atomo della nuova canzone d’autore in chiave rock..”
Corriere della sera, Firenze
Il tour 2012 di Pippo e i suoi Pinguini Polari per portare in giro il disco di esordio "Per caso o per voglia" prodotto da Francesco Magnelli (Litfiba, CSI, Ginevra Di Marco ecc..) e distribuito da Audioglobe, riparte dopo il concerto di Capodanno in piazza a Firenze in apertura a Caparezza davanti a più di 15.000 persone.
Dai 450 paganti della presentazione al Viper Theatre al concerto all'Auditorium RAI di via Asiago a Roma, passando per la recensioni su La Repubblica e il videoclip al TG1, arrivando sino a Bruxelles e nei campi dei rifugiati Saharawi in Africa, Pippo e i suoi Pinguini Polari si apprestano a riproporre sulla scena nazionale la ricetta che ha già conquistato le proprie zone.
Intorno ai brani del disco viene cucito uno spettacolo divertente ed incalzante, mai monotono e scontato, dove emerge tutta l'esperienza live della band che nel corso degli anni, solo per citarne alcuni, è stata sullo stesso palco di Roy Paci e gli Aretuska, Bad Manners, Ginevra Di Marco, Brunori sas, Gatti Mézzi e Caparezza..
Motore Immobile, il secondo singolo estratto Credere che, Capire che, Sincronie, Il viaggio e tutti gli altri pezzi di Per caso o per voglia sono portati in giro dal vivo da: Riccardo Zammarchi alla voce, Alberto Billone chitarra e voce, Giulio Franceschi alla batteria, Andrea Gabrielli al basso, Simone Forconi tastiere e cori, Jonathan Chianucci e Ivanei Vocatore trombe, Stefano Mezzela al flicorno baritono.

LINE UP
Jonny: tromba – Gabri: basso – Stefanei: Flicorno baritono – Zumma: voce – Pandoro: piano, organi, synth – Ivan: tromba – Billo: chitarra e voce – Giulione: batteria

www.pinguinipolari.it

inizio concerto: ore 21.45 – ingresso gratuito

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »