energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Al senese Bonucci su Osella la cronoscalata Scarperia-Giogo Sport

Scarperia – Il pilota senese Uberto Bonucci si è aggiudicato la tradizionale Scarperia-Passo del Giogo, tradizionale cronoscalata alla quale hanno partecipato ben 120 vetture. La gara era valida anche quale quinta prova del campionato italiano di velocità in salita per auto storiche.

Valida pure per il Trofeo Toscana di velocità in montagna. Ha organizzato la Scuderia Clemente Biondetti in collaborazione con ACI Promuove, Automobile Club Firenze, Unione Montana, Comuni del Mugello, Comuni di Scarperia-San Piero e Firenzuola.

Tra le 120 vetture in gara tante marche prestigiose come Porsche; Jaguar; E Type; Austin Healey; Giulietta AR; Fiat X 1/9; MG; Lancia Beta Montecarlo; Dallara; Osella; Lola Ford; Lucchini; Bogani.

Bonucci, a bordo di una Osella PA 9/90, ha registrato sul tracciato che misurava 7500 metri, con un dislivello di 570 metri, il tempo di 4’,19”,04 alla media di 104,200. Un tempo ragguardevole considerate le enormi difficoltà del percorso (tante curve, controcurve ed impennate).

Al secondo posto si è piazzato il fiorentino Stefano Peroni su Osella Pa 8/10, altro pilota del Team Italia, con un distacco dal vincitore di 6 secondi; terzo classificato Piero Lottini della Scuderia Bologna, squadra corse Osella Pa 9/90 con un distacco di 11 secondi.

Nel primo raggruppamento il più veloce è stato il toscano Tiberio Nocentini su Chevron B19; nel secondo raggruppamento primo Giuliano Palmieri di Modena su Porsche Carrera Rs.

Nel terzo raggruppamento il migliore è risultato Stefano Peroni; mentre nel quarto il primato è andato a Uberto Bonucci che, oltre al raggruppamento, si è pure aggiudicato la classifica generale.

Nel quinto raggruppamento il senese Alessandro Trentin è stato il più rapido su Dallara F3.86.

Fra le auto moderne, infine, migliore performance per il fiorentino Giuliano Peroni su Lucchini Bmw.

Un evento che ha riscosso anche il successo del pubblico, che si è svolto senza alcun incidente (e non è poco su un percorso così accidentato) e la corsa si è conclusa poco prima che nel Mugello si scatenasse un violento temporale.

foto: particolare della locandina dell’evento

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »