energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Al via I Medici sulla Rai, storia del potere da Firenze all’Europa Cultura

Firenze – Un dramma familiare, un giallo investigativo, un thriller politico e un’epopea storica. Tutto questo e molto altro ancora è la fiction “ I Medici”, una produzione internazionale, targata Rai e Lux Vide, ma destinata al pubblico mondiale, girata in lingua inglese con protagonista Dustin Hoffman, Richard Madden, Guido Caprino, Alessandro Preziosi, Miriam Leoni, Suart Martin, Annabel Scholey, Alessandro Sperduti, Steven Waddington. Assolutamente da non perdere stasera, martedì 18 ottobre, alle 21, su Rai Uno, la prima delle 8 puntate .

“I personaggi della nostra serie sono vissuti quasi seicento anni fa, eppure la fama dei Medici non conosce cedimenti – spiega Frank Spotnitz, creatore, autore e produttore televisivo- Nessuna altra famiglia ha avuto un impatto così forte sulla civiltà occidentale. Senza dubbio ciò è dovuto alla loro visione del futuro, alla rinascita culturale ed economica che hanno promosso, ai sacrifici personali e morali che hanno fatto. E così, raccontare le loro vicende non significa affatto fare un polveroso dramma storico, ma narrare la storia di uomini e donne le cui battaglie rispecchiano le nostre”.

In tutte le puntate, oltre ai Medici, la protagonista è Firenze, con le sue piazze, i suoi monumenti e i suoi palazzi. Infatti la maggior parte delle riprese è avvenuta nel centro, fra Palazzo Vecchio e la Basilica di San Lorenzo. La fiction è ben realizzata, diretta da Sergio Mimica-Gezzan, assistente alla regia di Steven Spielberg per i suoi più bei film. Al centro della fiction il mistero della morte del capostipite, Giovanni di Bicci Medici, padre di Cosimo e Lorenzo, e dell’;ascesa economica e di potere a Firenze e nel mondo di Cosimo, che poi sarà chiamato Il Vecchio.

“Non è esagerato dire- sottolinea Frank Spotnitz- che, prima dei Medici, chi era nato povero, restava povero, mentre i ricchi passavano la maggior parte del loro tempo a cercare il modo di conservare i loro privilegi”.

“La mobilità sociale era quasi inesistente- continua Spotnitz- Inoltre, dopo essere diventati i banchieri del Papa, i Medici hanno usato il loro immenso potere per finanziare il commercio e gli scambi, migliorando le condizioni di vita dei cittadini di Firenze e non solo. Così è nata la cosiddetta classe media”.

“La fiction- conclude la produttrice Matilde Bernabei di Lux Vide- è già stata venduta in tutta Europa, Asia, Nuova Zelanda, Australia , Stati Uniti e Canada. Il pubblico internazionale potrà così interessarsi alla storia di Firenze”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »