energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Lappato allacciato alla rete metano entro l’anno Notizie dalla toscana

Comune e Gesam si impegnano a realizzare l’estensione della rete del metano nella frazione di Lappato entro fine 2013-inizio 2014 e le famiglie interessate dal nuovo servizio, che potenzialmente sono 357, assicurano di pagare anticipatamente il preventivo di Gesam per l’allacciamento, in questa fase scontato del 25%, entro il prossimo 30 giugno, affinché sia possibile coordinarsi  con i lavori di asfaltatura previsti sulla via Pesciatina in occasione dei Mondiali di ciclismo. Sono questi i termini di un ‘patto’ tra Comune e residenti siglato virtualmente dal vice sindaco Luca Menesini e dai cittadini presenti ad una affollata assemblea pubblica svoltasi ieri sera (lunedì) alla parrocchia di Lappato promossa dall’amministrazione comunale per illustrare il progetto definitivo del secondo lotto  Gragnano-Lappato dell’estensione del metano nella zona nord est del territorio. L’estensione della rete del metano a Lappato, così come ha spiegato il tecnico di Gesam, Jonathan Pieraccini, interesserà via del Carrara, via vecchia Pesciatina, via Pesciatina, Via di S. Gennaro, via della Foce, via di S. Antonio, via di Scioppato.
Per dare avvio ai lavori  Gesam ha chiesto che almeno il 50% dei nuovi utenti, quindi circa 180 famiglie, paghino il preventivo di allacciamento già inviato.
L'estensione  del servizio metano fa parte di un progetto più ampio suddiviso in tre lotti per  portare il metano da Borgonuovo a S. Gennaro con la posa di 9 chilometri di tubature. Entro la fine del 2013  inizieranno i lavori preliminari per il terzo lotto di S. Gennaro.

“Il metano è un servizio essenziale giustamente richiesto da tempo dai cittadini di Lappato – ha detto il vicesindaco Menesini – e il Comune, mantenendo fede agli impegni presi, si è attivato, affinché anche questa  frazione, insieme a quelle di  Gragnano e S. Gennaro, sia raggiunta dalla rete del gas mettendo a disposizione complessivamente un milione di euro per i  tre lotti. Adesso però  riteniamo che i cittadini debbano dimostrare di voler realmente usufruire di questo servizio, mostrando senso di responsabilità e saldando in tempi celeri i preventivi già inviati da Gesam, in modo che i lavori possano essere messi a gara a breve e sia possibile coordinarsi con gli interventi previsti sulla via Pesciatina”.
“Cogliamo l’occasione per informare cittadini di Gragnano interessati dal primo lotto di interventi, che la scadenza per il pagamento agevolato è stata prorogata – dichiara Menesini – e auspichiamo, quindi, che aderiscano alla proposta di preventivo ricevuta da tempo. Per le zone non interessate da queste prime estensioni prevederemo, in coordinamento con Gesam, alcuni successivi piccoli ‘bracci’ di collegamento da incrementare nei prossimi anni”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »