energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Alla Futa Verre e Ponomar, domenica cronometro a Sesto Sport

Firenze – Dopo la lunga sosta per il corona virus è tornato in Toscana il ciclismo su strada (in pista già due volte al Velodromo delle Cascine). E’ tornato con la classica cronoscalata da Barberino del Mugello al Passo della Futa. Una scalata di 14 chilometri e mezzo con arrivo a quota 905 metri. Con una nutrita serie di curve molto impegnative.

Gara riservata ai dilettanti under 23 ed juniores. Tra gli under 23 successo di Alessandro Verre (Team Petroli Firenze Hopplà) in 38’10”, media 28,836; 2°; Edoardo Faresin (id.) a 4”; 3°) Alessio Neri (Team Mastrmarco Pistoia) a 17”.

E’ stato un incerto duello tra i due compagni di squadra. Ha avuto la meglio per un soffio Verre su Faresin. Il forte scalatore si è preso pure il titolo di campione toscano della montagna. Ma il primato della scalata è rimasto al fiorentino Francesco Casagrande con il tempo di 25’21” (nel 2000 sfiorò pure il successo nel Giro d’Italia) che vanta anche due vittorie in quella cronoscalata. Ai tempi in cui era per professionisti, successi pure di grandi campioni come Moser, Chioccioli, Bugno, Chiappucci.Tra gli juniores affermazione dell’ucraino Andri Ponomar che difende i colori del Team Franco Ballerini di Pistoia in 30’51, media 28,201; 2°) Ludovico Crescioli (Team Casano) a 24”; 3°)Gregorio Butteroni (Team Ballerini) a 43”.

La manifestazione (69 i partecipanti di cui 38 juniores) era dedicata alla memoria di Gastone Nencini, il “Leone del Mugello” vincitore, tra l’altro, del Giro d’Italia del 1957 e del Tour de  France nel 1960. In onore di questo gigante del nostro ciclismo, deceduto 40  anni fa, il presidente del G.S. Nencini di Barberino, Massimo Bacherini il 20 settembre sarà a Parigi, giorno in cui si conclude il Tour, per consegnare una maglia gialla celebrativa con impressa la figura dell’indimenticabile campione mugellano, al vincitore della corsa francese. E’ stato inoltre deciso che nella stagione 2021 le squadre esordienti e giovanissimi del GS. Gastone Nencini di Barberino indosseranno la maglia  gialla.

Pure il Comune di Firenze ha voluto rendere omaggio a Nencini dedicandogli una strada nel rione di Gavinana (davanti alla piazzetta che porta il nome dell’altro nostro gigante Gino Bartali).

Domenica prossima a Sesto Fiorentino la 1°cronoscalata denominata “Per sempre Alfredo”, in ricordo di Martini, icona del nostro ciclismo.  Definito il Giro d’Italia dilettanti under 23 articolato in otto tappe tra Emilia, Veneto, Lombardia,. Partenza da Urbino il 29 agosto ed arrivo il 5 settembre ad Aprica.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »