energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Alla Messa di Pasqua presente il Comune di Empoli Notizie dalla toscana

Empoli – Il Comune di Empoli parteciperà alla alla Santa Messa nella domenica di Pasqua. La presenza della fascia tricolore in chiesa, nella domenica di Pasqua, sarà un  momento di unione  simbolico fra due punti di riferimento importanti di  una comunità desiderosa di contatti ma attraversata oggi da lacerazioni e distanziamento sociale.

Il Proposto di Empoli ha invitato l’amministrazione comunale alla Santa Messa nella domenica di Pasqua, che si svolgerà domani, 12 aprile, a porte chiuse nella Collegiata di Sant’Andrea. E il sindaco Brenda Barnini ha risposto subito positivamente all’invito di Don Guido Engels delegando il vicesindaco Fabio Barsottini alla partecipazione alla cerimonia religiosa.

«In questo momento di grave pericolo per la nostra città, l’Italia e il mondo intero, che ci vede uniti nella lotta contro la pandemia di Covid-19, le faccio pervenire l’invito a partecipare alla Messa del giorno di Pasqua, ore 11 in Collegiata (a porte chiuse). Lungo i secoli – ha scritto Don Guido Engels – la nostra Chiesa ha rappresentato un segno di unità e un luogo di accoglienza per tutti, e tale vuole essere ancora oggi, particolarmente in questa festa in cui i cristiani celebrano la vittoria di Gesù Cristo sulla morte. Potremo dare così un segno di vicinanza a tante persone che portano i segni dolorosi della pandemia, e un invito alla speranza di poter presto ripartire tutti insieme per vincere questo nemico invisibile. Tutto nel rispetto delle varie scelte di fede e di opinioni che caratterizzano la nostra società, e che ci fanno sentire amici e fratelli arricchiti dalla diversità dei doni di ciascuno».

«La Pasqua è un momento particolare,  molto sentito da tutta la comunità. In particolare nella situazione che ci sta accomunando. La presenza del Comune di Empoli in Collegiata – ha detto il sindaco di Empoli Brenda Barnini – rende più forte il legame fra la cittadinanza e il mondo parrocchiale in questi difficili periodi che stiamo vivendo. Sarà una simbolica unione di intenti fra due istituzioni che stanno collaborando proficuamente in questi giorni per portare sollievo alle tante persone che soffrono la grave crisi economica. Pasqua è una festività religiosa profondamente sentita ed una ricorrenza civile festeggiata anche nella Repubblica Italiana: con questa iniziativa a Empoli vorrà essere anche un momento di speranza e di auspicata rinascita, nel rispetto di norme igieniche imposte dall’emergenza del coronavirus e nel solco di tradizioni religiose che affondano le radici nella storia cristiana del popolo italiano».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »