energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

All’Alfieri “La pantera delle nevi”, docufilm premiato ai César Cinema

Firenze – Dopo essere stato presentato in anteprima a Cannes e dopo aver trionfato ai César 2022 come Miglior Documentario, La Pantera Delle Nevi, il docu film di Marie Amiguet e Vincent Munier girato sull’altopiano tibetano, con la colonna sonora originale composta da Warren Ellis con Nick Cave, è un film filosofico sul rapporto tra Uomo e Natura.

N
el doppiaggio in italiano, la voce narrante di Sylvain Tesson sarà quella dello scrittore Paolo Cognetti, Premio Strega 2017 col romanzo Le Otto Montagne.
Molto più di un documentario, La Pantera Delle Nevi è un film filosofico, che segue il celebre fotografo naturalista Vincent Munier e il romanziere e avventuriero Sylvain Tesson (pubblicato in Italia da Sellerio Editore) nel cuore degli altopiani tibetani, tra valli inesplorate e impervie, dove vive una fauna rara e nascosta agli occhi dei più. Nella loro colonna sonora originale, Warren Ellis e Nick Cave hanno avvolto le immagini in un’atmosfera quasi mistica, tra i sussurri di Cave, il violino di Ellis, le note eleganti di pianoforte, gli archi minacciosi e le dolci linee dei fiati.

I due protagonisti si muovono nella natura incontaminata a 5000 m cercando di avvistare la pantera delle nevi, uno dei grandi felini più rari e difficili da avvicinare. Più i giorni passano e più i due protagonisti entrano in contatto con la disarmante bellezza dell’universo, domandandosi quale sia il senso di ciò che li aspetta a casa al loro ritorno e quindi il posto dell’essere umano nel mondo. La stessa pantera delle nevi, sfuggente e maestosa, qui diventa il simbolo della natura incontaminata che non si interessa all’uomo, metafora di un mondo in pericolo che potremmo non essere più in grado di vedere nel giro di poche generazioni per le disastrose conseguenze degli interventi umani.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »