energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

All’Antico Vinaio nuovo record: spopola la Schiaccia fai da te Cronaca, Turismo

Firenze – In via de’ Neri all’ombra della Torre di Arnolfo di Cambio c’è All’Antico Vinaio dove la creatività di Tommaso Mazzanti e del suo staff non conosce tregua. Il goldenboy dello street food italiano con un seguito di 135.000 Amici, portato ad esempio virtuoso da colossi come Tripadvisor o Facebook, ha creato una vera e propria onda digitale inarrestabile sui Social Network con l’idea di un semplice contest dedicato alla Schiacciata fai da te.

Il contest. Definita in un post “una cosa molto carina (spero vi faccia piacere)” con il solito stile impeccabile della famiglia Mazzanti , la proposta di “dedicare una schiacciata a tutti voi che ci seguite sempre con passione ed entusiasmo” è diventata un tormentone capace di scatenare centinaia di like, condivisioni e soprattutto commenti contenenti ricette di ogni tipo.
Chi potrebbe scegliere gli ingredienti meglio di voi?” ha esclamato Tommaso, quello dei salumi “a piovere” e dei formaggi saporiti con le creme pronte da spalmare. Ed, infatti, di questo si tratta.

Ecco le regole. “Queste son le basi: un affettato a scelta , un formaggio , una io due cremine a scelta vostra e verdure“, tempo a disposizione una settimana. Ovvero lunedì prossimo 10 luglio. A Quel punto il panino ripetuto più volte nei commenti, sarà proposto alla clientela per il mese di luglio.

La sensazione di aver lanciato un gioco fin troppo coinvolgente è stata praticamente immediata tanto che in un commento compare Tommaso per sottolineare “Ragazzi! Ma vu siete tantissimi! Grazie mille e continuate scriverci! A leggere tutte queste proposte nei commenti ho già preso 2 Kg. Domenica faremo i conti delle schiacciate ripetute più volte, e lunedì mattina si svelerà la vostra schiacciata. Vi mando un grandissimo abbraccio e grazie di cuore a tutti”.

Un grande successo per le ‘pupille’ gustative. Schiacciata calda, finocchiona, prosciutto cotto e crudo, pomodori secchi, melanzane, carciofi, zucchine, crema di formaggi, mozzarella ed ancora sbriciolona e stracchino oppure mortadella e crema di funghi, marmellata di fichi, capocollo e rucola, formaggio fresco, stagionato o piccante.. e per molte creazioni c’è già un nome appropriato al gusto o che richiama una dedica particolare.
Tra le centinaia di combinazioni si trovano ricordi del primo passaggio, o meglio sarebbe dire assaggio, di e da Firenze, accoppiamenti monocromatici o dai sapori sfiziosi con rimandi ai vari capi del mondo dai quali molti degustatori provengono ogni giorno oltre al primo morso scambiato tra amici, l’inizio di qualcosa che sarebbe diventato magari un legame più forte. Non dimentichiamo che dietro le schiacciate dell’Antico Vinaio ci sono anche proposte di matrimonio maturate tra gottini di vino e taglieri variopinti.

Inutile dire che cresce l’attesa per la decisione di lunedì, ma non vorremmo essere colui, colei o coloro che dopo aver preso nota dei numerosi commenti e delle svariate combinazioni saranno costretti a desistere dal provarle tutte.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »