energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Allarme inquinamento aria a Livorno per incendio Cronaca

L'incendio scoppiato ieri mattina a Livorno nell'azienda Lonzi Metalli ha provocato un allarme ambiente. L'assessore comunale  all'ambiente Mauro Grassi ha riunito al tavolo tutti i soggetti titolati a garantire la tutela dell'ambiente e della salute, Comune, Protezione Civile, Arpat, Asl e Provincia per tranquillizzare la cittadinanza. ''Ho voluto riunire a questo tavolo – ha detto l'assessore Grassi – i soggetti preposti al controllo ambientale per rassicurare la città e dimostrare come, anche di fronte ad un incendio di minime proporzioni, quale quello che si è verificato, sia subito scattato un intervento coordinato che ha visto a fianco dei Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Comune, Arpat, Asl e Provincia, ciascuno con le proprie competenze''. Arpat è intervenuta con le proprie squadre di tecnici per analizzare i materiali bruciati che risultano materiali disomogenei tra cui anche plastica. Al momento le centraline non hanno registrato alcuna variazione di parametri ossidi di azoto e zolfo, ma Arpat effettuerà ancora controlli con appositi strumenti campionamenti sulla qualitè dell'aria per verificare eventuali tracce di diossina sprigionate dalla combustione dei rifiuti. I risultati però si avranno non prima di  qualche giorno. Controlli sono stati effettuati anche dalla Provincia, dai tecnici dell'Asl.

Foto:www.iltirreno.gelocal.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »