energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“”Allegoria contro corrente”. L’arte di Roberto Meschini in mostra ad Arezzo dal 25 aprile al 7 maggio Arezzo, My Stamp

Dal 25 aprile al 7 maggio 2015 gli spazi espositivi di Via Cavour 85, ad Arezzo, ospitano “Allegoria contro corrente”, mostra personale di pittura di Roberto Meschini.

Sabato 25 aprile, alle ore 18, il vernissage ufficiale alla presenza dell’artista aretino, accompagnato da una degustazione di “Damman Frères, Thè da Parigi” in collaborazione con Aromatik Caffè di Patrizia Garofano (Largo 2 Giugno 19, ad Arezzo).

L’esposizione, a cura dello storico dell’arte Liletta Fornasari, ospiterà una selezione di opere dipinte a olio su tela, in gran parte inedite ad Arezzo.

«Roberto Meschini – spiega la curatrice – è giunto a un momento molto particolare del proprio intenso iter artistico  che senza dubbio oggi merita di essere documentato in una personale dal titolo Allegoria contro corrente, indicando in tale modo i due aspetti della sua arte, il contenuto morale, mutuato da antichi concetti, e la contemporaneità di uno stile elaborato sulla base di lunga esperienza, nonché impostato nella volontà di individuare un linguaggio capace di rispettare la verità oggettiva, ma al contempo di esprimere la sintesi delle proprie emozioni».

Sabato 25 aprile, alle ore 12, press preview con l’autore e la curatrice, intervistati dal giornalista Fabrizio Borghini per la trasmissione Incontri con l’Arte di Toscana TV.

Sabato 2 maggio, alle ore 18, un imperdibile evento collaterale dal titolo “La parola all’artista: incontro con  Roberto Meschini”, a cura dello storico dell’arte Liletta Fornasari, dell’esperto d’arte contemporanea Igino Materazzi e del direttore della Casa circondariale diArezzo Paolo Basco.

Il catalogo che accompagnerà la mostra è curato da Danielle Villicana D’Annibale e include un testo critico di Liletta Fornasari. La pubblicazioneè visionabile su Blurb e può essere acquistata sulla piattaforma Amazon.

La personale di Meschini sarà visitabile, a ingresso gratuito, fino a giovedì 7 maggio 2015 con il seguente orario: dal martedì al sabato, dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20, domenica 26 aprile dalle ore 11 alle ore 20 e dietro appuntamento.

L’evento espositivo è sotto la direzione artistica e l’organizzazione di Danielle Villicana D’Annibale e gode della collaborazione dell’Associazione Toscana Cultura e della partecipazione del media partner Toscana TV.

Breve biografia dell’artista:

Roberto Meschini è nato a Laterina (AR) nel 1943 e vive ad Arezzo.

Con il babbo Aldo, falegname, fin da piccolo crea opere artigianali in legno e sculture in argilla. La conoscenza e la frequentazione di importanti maestri contribuiscono alla sua crescita artistica negli anni.

Sensibilissimo amante della natura, con la quale si sente in simbiosi, nonché poeta del colore, Meschini affronta l’arte con amore e dedizione spaziando dal paesaggio al ritratto, dall’incisione calcografica e litografica alla scultura.

Inizia la sua attività espositiva nel 1969 e da allora ha partecipato a mostre personali, collettive e prestigiosi premi di pittura classificandosi sempre tra i primi posti.

Una sua opera raffigurante Papa Giovanni Paolo II° è collocata all’interno della Cattedrale di Arezzo. Altri lavori a tema religioso si trovano nelle chiese aretine di Saione, Ponticino, Santa Maria in Valle a Laterina e Sassaia di Rigutino. I suoi quadri figurano in collezioni private italiane ed estere.

Meschini lavora negli studi di Largo 2 Giugno 26/27, ad Arezzo e di Via Berni 46, a Bibbiena, nei quali espone in permanenza le sue opere.

www.VillicanaDAnnibale.com

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »