energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Allerta meteo: come Pistoia si è difesa da neve e ghiaccio Notizie dalla toscana

Pistoia – Conclusa la fase più acuta dell’allerta meteo per neve e ghiaccio: per domani la Protezione Civile regionale prevede un miglioramento delle condizioni meteo ed emette soltanto un avviso di vigilanza  (impatto locale – livello uno) per la possibile formazione di ghiaccio.

L’allerta meteo per neve e ghiaccio è stata emessa dalla Regione venerdì 26 dicembre: appena emanato l’avviso, il Comune di Pistoia ha – come previsto dal Piano di protezione civile comunale  – messo in preallarme il personale della reperibilità dei Cantieri comunali, le squadre addette alla salatura della viabilità e il volontariato che coadiuva la Protezione civile durante le emergenze. Già da venerdì è stato distribuito il sale alle proloco in montagna e nelle piccole borgate e sono state attivate le ditte incaricate della spalatura della neve nelle zone collinari e montane del territorio comunale.

Il cantiere comunale ha sparso lungo le strade comunali collinari e su quelle di pianura caratterizzate da una maggiore pendenza  250  quintali di sale, a più riprese , sia ieri che oggi e domattina alle 5 è previsto un ulteriore passaggio.

A questi passaggi si sono aggiunti quelli delle ditte incaricate di  coprire  determinate zone della collina e della montagna.

Questo sistema di interazione – previsto dal Piano di Protezione civile comunale – è stato efficacemente rispettato anche per quanto riguarda la spalatura delle strade, che segue un preciso ordine di priorità, anch’esso redatto nel  piano di Protezione civile.

In tutto sono state 9 le ditte adoperate per i lavori di salatura e  spazzamento delle strade  per una media di 14 ore lavorate a ditta. A queste si sono aggiunti sei operai , due mezzi spalaneve e uno spargisale dei Cantieri comunali e il personale del volontariato.

Il personale coordinato dalla Protezione civile comunale è intervenuto in diverse zone, tra cui le principali sono quelle della Vecchia Porrettana, Collina, Spedaletto, lagoni, Pian di Giuliano, Sammommè, Panoramica, Le Piastre, Pracchia, Orsigna, Cireglio, Castello di Cireglio, Le grazie, Piteccio Villa di piteccio, fabbiana, Campiglio, Pupigliana, Terrarossa, Castagno, Via Ciricea Saturnana, Selvapiana, Villa di Cireglio, Piazza, Via di Igno, Baggio e Piano. In particolare sono stati eseguiti interventi  per la rimozione di alberi e rami caduti sulla carreggiata in diversi punti ed in particolare aPiteccio, Cireglio, Le Piastre, Sammommè, Terrarossa.

Il taglio degli alberi ovviamente ha rallentato l’operatività delle macchine spalaneve e spargisale creando alcuni disagi, si ricorda pertanto ai proprietari dei terreni limitrofi alle viabilità comunali di provvedere al taglio delle alberature nelle fasce di rispetto imposte dal codice della strada e dalle ordinanze comunali.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »