energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Allo Stensen la storia di Lou Von Salomé, musa di Freud e Rilke Cinema

Firenze – Al Cinema Stensen arriva Lou Von Salomé, la storia della scrittrice e psicanalista tedesca, pioniera dell’indipendenza femminile e ispiratrice di Nietzsche, Rilke e Freud. Proseguono anche Burning, il film coreano basato sul racconto di Murakami, e Antropocene sul tema dell’ambiente.

Domenica 6 ottobre alle 11.00 l’anteprima del film Il bambino è il maestro: il metodo Montessori, all’interno del festival L’Eredità delle Donne.

Martedì 8 ottobre alle 17.00 Philip Zimbardo, lo psicologo dell’esperimento carcerario di Stanford, presenta il suo nuovo libro Vivere e amare, edito da Giunti.

La sera, alle 21.00, inizia il corso di Marco Luceri sul Cinema di Pedro Almodovar: posti ancora disponibili.

E in arrivo, giovedì 10 ottobre, Terra di Tutti, il Festival organizzato da Cospe tra Bologna e Firenze, con film su diritti, ambiente e sviluppo provenienti da ben 25 paesi.

Lou Von Salomé di Cordula Kablitz-Post (Ger, Aus 2016, 103′)

La vita di Lou Von Salomé, filosofa, scrittrice e psicanalista tedesca di origine russa, vissuta a cavallo tra Otto e Novecento. Musa di Nietzsche, amante di Rilke e discepola di Freud, Lou si impose, con la sua intelligenza ostinata e il suo spirito libero, in un panorama intellettuale ancora dominato dagli uomini, conservando l’indipendenza e una fede incrollabile nella condivisione delle idee.

Martedì 8 alle 21.00 in versione originale e sottotitoli italiani.

Antropocene – L’epoca umana di J. Baichwal, N. de Pencier, E. Burtynsky (Can 2018, 87′)

Una testimonianza potentemente visiva di come l’uomo ha operato sull’ambiente negli ultimi 100 anni, tanto da far parlare di una nuova epoca geologica: l’Antropocene. Attraverso il lavoro di Edward Burtynsky, uno dei più grandi fotografi paesaggisti al mondo, un viaggio attraverso i deserti, le montagne, le foreste, le profondità degli oceani su cui incombono i segni sempre più incisivi dell’uomo, dall’urbanizzazione incontrollata allo sfruttamento selvaggio del suolo.

Domenica 6 alle 16.00 in versione interamente italiana (sia la voce narrante che le interviste sono doppiate).

Burning di Chang-dong Lee (Sud Cor 2018, 148′)

Jong-su è un aspirante scrittore che vive di espedienti. Quando incontra per caso Hae-mi non la riconosce, ma la ragazza si ricorda di lui e lo persuade a prendersi cura del suo gatto. Jong-su si innamora, ma Hae-mi parte per l’Africa: al suo ritorno è accompagnata dal misterioso e facoltoso Ben… Basato sul racconto Barn Burning di Haruki Murakami.

domenica 6 ottobre ore 11.00

Il bambino è il maestro: il metodo Montessori di A. Mourot (Fra 2017, 100′)

Il metodo Montessori è un approccio educativo che vuole valorizzare lo spirito umano di ogni bambino dal punto di vista fisico, sociale, emozionale e cognitivo. Il regista ha portato la macchina da presa nella più antica scuola montessoriana di Francia, dove ha incontrato allievi felici, liberi di muoversi, capaci di lavorare da soli o in gruppo, e dove l’insegnante guida rimanendo una presenza discreta.

Anteprima all’interno del festival L’Eredità delle Donne, in replica il 14 e 15 ottobre.

FESTIVAL

giovedì 10 ottobre 

Terra di Tutti Film Festival – a cura di Cospe e WeWorld-Gvc

Il Festival organizzato da Cospe e WeWorld-Gvc, con 40 film su diritti, ambiente e sviluppo provenienti da ben 25 paesi, a Firenze è allo Stensen. Questo il programma.

Alle 18.00 In limbo, documentario su un giovane ragazzo trafficato dalla Nigeria all’Europa.

Alle 19.00 Midnight Family: a Città del Messico la famiglia Ochoa gestisce un’ambulanza privata, in competizione con i servizi pubblici, per i pazienti che necessitano di un aiuto urgente.

Alle 20.30, dopo il corto Nefta Football Club, il film Celles qui restent, alla presenza della regista Ester Sparatore, di Lara Panzani di Cospe e della giornalista Flore Murard Yovanovich. Di fronte al ministero dell’Interno della Tunisia e all’ambasciata italiana a Tunisi, un gruppo di donne impugna le fotografie di figli, mariti, fratelli. Sono tutti scomparsi cercando di emigrare via mare verso l’Europa…

Print Friendly, PDF & Email

Translate »