energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

All’Odeon Vaghe Stelle dell’Orsa, il capolavoro di Visconti Idee per la sera

Firenze – Martedì 20 maggio (ore 20.30) un grande evento speciale a Odeon Firenze, con la proiezione di Vaghe Stelle dell’Orsa, uno dei capolavori di Luchino Visconti, proposto per l’occasione in versione originale con sottotitoli in inglese.

Vaghe Stelle dell’Orsa, che nel 1965 vinse il Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia, racconta la storia di Sandra (interpretata da Claudia Cardinale), che dopo anni di assenza torna a Volterra, sua città natale. Motivo del ritorno è la donazione del giardino di famiglia al Comune come parco pubblico intitolato alla memoria del padre. È con lei il marito Andrew (Michael Craig), desideroso di conoscere l’ambiente in cui la moglie ha vissuto la sua gioventù. Nel vecchio palazzo, Sandra ritrova i ricordi.

Rivede il fratello Gianni (Jean Sorel), che da tempo vive in modo disordinato e che sta scrivendo un romanzo autobiografico dal titolo “Vaghe stelle dell’Orsa”. Rivede la madre ricoverata in una clinica a causa di un grave squilibrio mentale e Gilardoni (Renzo Ricci), secondo marito della madre. Andrew scopre che la famiglia è tormentata dal ricordo della morte del padre, un illustre scienziato ebreo deportato dai nazisti e morto in un campo di concentramento. La responsabilità è attribuita dai due fratelli ad un tradimento della madre e del secondo marito da tempo amanti.

Scopre del romanzo del fratello Gianni, in cui viene descritto un rapporto morboso tra i due fratelli. Sconcertato per queste scoperte, Andrew riunisce la famiglia per un chiarimento. Qui Gilardoni accusa Sandra e Gianni di volersi liberare dal peso che opprime per i loro vecchi rapporti morbosi, con una spregevole menzogna. Di fronte a questa terribile rivelazione, Andrew lascia la città invitando la moglie a dimenticare il passato e raggiungerlo. Sandra ha una drammatica discussione con il fratello, il quale distrugge il romanzo e minaccia di uccidersi se lo abbandona. Ma lei, disposta a recuperare la fiducia del marito, decide di partire dopo la cerimonia di commemorazione del padre. Gianni, disperato, si uccide.

La proiezione è l’ultimo appuntamento della rassegna “I martedì al cinema con Palazzo Strozzi”, che ha proposto, con grande successo di pubblico, ogni martedì (dall’1 aprile fino al 20 maggio) un ciclo di film (a ingresso libero fino a esaurimento dei posti) in occasione delle mostre “Pontormo e Rosso Fiorentino: divergenti vie della Maniera” a Palazzo Strozzi e “Questioni di famiglia: vivere e rappresentare la famiglia oggi” al CCC Strozzina.

Cinema Odeon | Piazza Strozzi | 50123 Firenze
tel. 055/214068 www.odeonfirenze.com

Print Friendly, PDF & Email

Translate »