energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Alluvione Saline: chiesto lo stato di emergenza Cronaca

L’Amministrazione comunale di Volterra ha chiesto lo stato di emergenza alla Regione Toscana considerata la gravità e la straordinarietà dei danni subìti, che sono ingentissimi. Le piogge intense di ieri mattina, cadute con intensità superiore alle massime previste (108 mm in appena quattro ore), hanno innescato la tracimazione del Cecina che ha alluvionato Saline di Volterra e dell'Era che ha alluvionato Molino d'Era.  La 439 dir Molino d'Era-Bivio bonifica e Prato d'Era-Roncolla restano chiuse al traffico oggi. Chiuse anche la scuola elementare e l'asilo di Saline di Volterra e la scuola elementare e l'asilo di Villamagna. E' stata riaperta invece la scuola media di Saline.  «Ringrazio tutti coloro che si sono dati e  – ha detto Il sindaco di Volterra Marco Buselli – si stanno dando ancora da fare per riprendersi e risollevarsi, più forti di prima, rispetto a questi gravi eventi che hanno martoriato il territorio volterrano. In quattro ore si sono concentrate di fatto le piogge di un mese. Più del doppio rispetto alle soglie massime prevedibili, sulla base della criticità prevista dal sistema di protezione civile, che era moderata. L'evento è quindi di una straordinarietà fuori dal comune, che ha messo fuori gioco qualsiasi sistema di difesa idraulica. Il sistema di Protezione civile è ancora al lavoro e ci rimarrà fino a quando tutte le criticità e il livello di allerta non sarà completamente rientrato».

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »