energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Alluvioni: tre appuntamenti nel fine settimana per il presidente della Regione Cronaca

Fine settimana nel segno delle alluvioni, in Toscana. Fortunatamente soltanto per discutere di come ricostruire le zone maggiormente colpite, ossia le province di Siena, Grosseto e Massa-Carrara.
Alle 10.00 di domani, sabato 24 novembre, presso la sede della Provincia di Grosseto verrà sottoscritto un protocollo d’intesa per individuare i lavori più urgenti da realizzare nelle zone maremmane maggiormente colpite dall’alluvione. A siglare il documento saranno il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, il presidente della Provincia di Grosseto, Leonardo Marras, ed i sindaci dei Comuni di Arcidosso, Campagnatico, Castell’Azzara, Capalbio, Castiglione della Pescaia, Massa Marittima, Cinigiano, Civitella Paganico, Grosseto, Isola del Giglio, Magliano, Manciano, Monte Argentario, Orbetello, Roccalbegna, Santa Fiora, Scansano, Seggiano, Semproniano, Sorano e Pitigliano. Nella giornata di oggi, venerdì 23 novembre, l’assessore regionale all’Ambiente, Anna Rita Bramerini, ha annunciato che la Regione ha deciso di prendersi carico della laguna di Orbetello, accogliere la richiesta del Comune grossetano. D’intesa con il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, e con il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, la Regione si è impegnata a gestire la laguna di Orbetello nel periodo dell’emergenza causata dall’alluvione. La laguna grossetana avrebbe dovuto vedere una gestione commissariale durante la riforma della Protezione Civile, ma la Regione ha deciso di accogliere la richiesta del Comune di Orbetello ed assumersi gli oneri nella fase della ricostruzione dopo l’alluvione.
Alle 12.30, poi, sarà la volta di Siena. Presso la sala dell’Aurora della sede della Provincia di Siena, infatti, il Governatore, il presidente della Provincia di Siena, Simone Bezzini, ed i sindaci dei Comuni di Montepulciano, Chiusi, Abbadia San Salvatore, Sinalunga, San Giovanni d’Asso, Castiglione d’Orcia, firmeranno un secondo protocollo nel quale vengono individuati gli interventi di maggiore urgenza da realizzare nelle zone alluvionate.
Domenica 25 novembre, infine, Rossi interverrà alle 10.00 nella sede della Provincia di Massa-Carrara per siglare il protocollo d’intesa dedicato ai lavori da realizzare nelle zone massesi colpite dal maltempo. Sigleranno il documento anche il presidente della Provincia di Massa-Carrara, i sindaci dei Comuni di Aulla, Carrara, Fivizzano, Massa ed il presidente dell’Unione di Comuni della Lunigiana.

Foto: http://www.arpat.toscana.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »