energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Alziamo il Volume ! la Rossini con Amnesty, per Giulio Regeni Firenze, My Stamp

FdT 1 APRILE smsAlziamo il Volume ! La ‘Rossini ‘ in Concerto a fianco di Amnesty International. Verità e Giustizia per Giulio Regeni

1 aprile 2016 Teatro Le Laudi ore 21 INGRESSO LIBERO

Musica per i diritti umani. Contro la pena di morte e la tortura accendiamo i riflettori sulla vicenda di Giulio Regeni, per arrivare alla verità sul caso del giovane ricercatore italiano, torturato e ucciso in circostanze oscure due mesi fa in Egitto, paese che nega sistematicamente i diritti umani.
E’ proprio per ripudiare verità di comodo -e perchè la memoria, il lavoro di una persona onesta non venga infangato- che Amnesty International Italia chiede attenzione, risoluta e inflessibile da parte delle nostre istituzioni, e chiarezza da parte del governo egiziano.
Alziamo il volume ! l’unico modo per rendere giustizia a lui e alla sua famiglia. Quello che la madre di Giulio chiama “dolore necessario” è il motore di questo primo appuntamento pubblico che a Firenze prende la forma di un Concerto.
La Filarmonica Rossini apre la stagione musicale con questo impegno di civiltà, raccogliendo l’appello di Amnesty International alla mobilitazione delle coscienze, contro il rischio che la verità si allontani, insabbiata dall’oblio e da falsate ricostruzioni.
In un mondo minacciato dalla paura, vogliamo rispondere con più cultura, più teatri, più arte, più musica. La musica arriva a tutti, sa rompere il muro del silenzio.
Musica come fil rouge per i diritti umani: dalla Toscana del Settecento riformatore, primo Stato ad abolire la pena capitale, fino alle battaglie civili dei nostri tempi, contro le violazioni dell’uomo sull’uomo da cancellare per sempre.

1 APRILE 2016 ore 21

Musica per i diritti umani, concerto per Giulio Regeni

Musica per i diritti umani, concerto per Giulio Regeni

FILARMONICA DI FIRENZE ROSSINI in CONCERTO “Alziamo il Volume !”

Verità e Giustizia per Giulio Regeni, contro la pena di morte e la tortura. Interviene Eugenio Alfano, responsabile Amnesty International Gruppo di Firenze. Diffusione materiale informativo e raccolta di firme per le moratorie internazionali.

Teatro LE LAUDI Piazza Savonarola Firenze INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

evento in compartecipazione con il Consiglio regionale della Toscana  Firenze 30 marzo 2016

Fonte:ufficio.stampa@filarmonicarossini.it Amnesty International Gruppo di Firenze

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »