energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ambiente, l’Oscar green va a Tavarnelle Val di Pesa Ambiente, Breaking news

Tavarnelle –  Una vittoria che riempie d’orgoglio il Comune di Tavarnelle Val di Pesa, tutta la comunità, le istituzioni: l’Oscar delle Politiche ambientali giunge infatti nelle mani di questa splendida realtà toscana, unica amministrazione in tutta Italia. A capo, il sindaco David Baroncelli, che guida l’amministrazione   più virtuosa per quanto riguarda le politiche ambientali.  Il prestigioso riconoscimento è assegnato dagli esperti del sistema comunitario di ecogestione e audit che promuove lo sviluppo sostenibile a livello nazionale e internazionale.

Si allunga così la lista delle ecomedaglie assegnate al comune chiantigiano,  che si è distinto nello sviluppo sostenibile del territorio. Sono stati l’assessore all’Ambiente Marco Rustioni e il chimico ambientale del Comune Serena Losi a recarsi a Parma ieri a ritirare il Premio Emas Italia 2017. “Siamo riusciti ad ottenere questo importante riconoscimento – commenta l’assessore Rustioni –  per la gestione ed il sistema di raccolta dei rifiuti, ai fini del premio sono state determinanti anche le iniziative di prevenzione della produzione che ci hanno permesso di raggiungere l’87 per cento di raccolta differenziata e di riduzione dei 100 kg di rifiuti pro-capite all’anno negli ultimi 5 anni nell’ambito del progetto europeo Waste-Less”. Tra le motivazioni del premio la combinazione di servizi integrati che ha visto in primo piano l’estensione del porta a porta, l’utilizzo di cassonetti con calotta e bidoncini di prossimità, l’installazione di fontanelli pubblici e scolastici, l’utilizzo di regolamenti, azioni e interventi per l’ottimizzazione dei processi di informazione e vicinanza sociale, la riduzione della produzione degli imballaggi nell’ambito del progetto Chianti Waste Less.

 “La vittoria dell’Oscar dell’Ambiente è motivo di orgoglio per tutta la comunità – commenta il sindaco David Baroncelli – siamo felicissimi di aver ottenuto questo importante risultato – frutto di un lavoro programmato e realizzato negli anni a difesa e promozione delle politiche e di interventi concreti finalizzati alla sostenibilità ambientale. Un traguardo che mi rende fiero per il quale ringrazio sia il personale del Comune sia i cittadini che anche quest’anno ci hanno permesso di raggiungere vette significative in campo ambientale come il dato relativo alla riduzione dei rifiuti nonchè al numero dei residenti virtuosi che pratica il compostaggio domestico, il 21 per cento, il più alto dell’area fiorentina”.

Tavarnelle è salito sul podio anche la realizzazione dell’area naturale protetta di Badia a Passignano e “la nostra attenzione – aggiunge l’assessore Rustioni – ad una forma di gestione oculata del territorio che dialoga con il futuro”. Le politiche virtuose sono state espresse anche attraverso il buon funzionamento dei tre fontanelli nel capoluogo e nelle frazioni, e l’attività in corso del progetto internazionale “Citizen science” per il monitoraggio della stato di salute dei sistemi fluviali come esempio di collaborazione necessario dei cittadini “che essendo coinvolti direttamente – conclude l’assessore –  acquistano consapevolezza e responsabilità”. Tavarnelle è il primo comune in Italia anche per l’adesione a questo progetto promosso dall’Università di Siena e coordinato dagli scienziati Steven Louiselle e Luisa Galgani.

Cos’è Emas Italia – Giunto alla quarta edizione, il Premio Emas Italia rappresenta un importante riconoscimento per tutte quelle organizzazioni che si sono impegnate nel realizzare un sistema di gestione ecocompatibile e hanno profuso grande impegno nella realizzazione di una comunicazione attenta, mettendo a disposizione dei cittadini un documento chiaro. L’evento per la consegna degli ambiti riconoscimenti si è tenuto a Parma quasi in concomitanza con l’analoga manifestazione internazionale (European EMAS Award), che si svolgerà tra pochi giorni a Malta. Emas è un sistema comunitario di ecogestione e audit che promuove lo sviluppo sostenibile attraverso una forma di gestione attenta all’ambiente. Si tratta di uno strumento finalizzato a sviluppare una spiccata sensibilità nei confronti dell’ambiente, determinante per realizzare un punto di contatto solido tra le organizzazioni e il territorio. Il premio Emas Italia è stato già conferito al Comune di Tavarnelle quattro volte mentre il premio Emas Awards è stato vinto nel 2012 e accompagnato da tre candidature dal 2010.

Foto: http://badia.055055.it/eventi-notizie/larea-naturale-protetta-di-badia-a-passignano

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »