energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Andata, caduta e ritorno”, lo show di Francesco Nuti al Puccini Spettacoli

Firenze – Sessant’anni tra poche settimane, Francesco Nuti festeggia la cifra tonda regalando a Firenze un’unica data del suo ultimo spettacolo teatrale. Dopo il successo di pubblico e di critica per le date di Castiglioncello e Prato, il 17 maggio il Teatro Puccini ospiterà infatti Francesco Nuti – Andata, caduta e ritorno, show “teatral-musicale” scritto e diretto dal regista romano Valerio Groppa. Interpretato dagli artisti toscani Nicola Pecci (che proprio grazie a quest’interpretazione riceverà il premio “Renzo Montagnani”, per artisti toscani che si sono distinti nell’anno) nel ruolo di Nuti, e Alessio Sardelli, voce narrante, lo spettacolo racconta la storia del grande Cecco, dagli esordi con il cabaret e i Giancattivi – insieme a Alessandro Benvenuti e Athina Cenci – al salto nel cinema, prima come attore e poi anche come regista, fino ad oggi, passando attraverso la crisi, la depressione. Tratto dall’autobiografia “Sono un bravo ragazzo” (Rizzoli) e prodotto dalla casa cinematografica fiorentina ecoFrames con la collaborazione del Quartiere 1 e del Comune di Firenze, Andata, caduta e ritorno è il racconto della vita di un uomo che ha vissuto il successo, l’ascesa e la discesa con la stessa intensità. Una vita adesso nuovamente sul palco, dove i due interpreti saranno accompagnati da musiche dal vivo (composte dallo stesso Francesco e da suo fratello Giovanni) tratte dai suoi film ed eseguite da Marco Baracchino, Milko Ambrogini, Francesco Menici, Fabrizio Morganti e Simone Santini in un alternanza di narrazione e musica che proporrà monologhi scritti dall’artista toscano e brani come “Giulia”, “Lovelorn man”, “Sarà per te”, “Madonna che silenzio c’è stasera”.

“Questa non è la storia di una persona che non c’è più, perché Francesco c’è”, ha dichiarato Valerio Groppa presentando lo spettacolo. “Mettiamo in scena tutto, luci e ombre, l’uomo e l’artista, non in chiave autocelebrativa ma secondo il racconto di una vita straordinaria, fruibile non soltanto dai fans storici ma da tutti”. Che Nuti sia un artista prezioso a cui il cinema comico deve un’autentica rivoluzione nella messa in scena, è indubbio, come lo è l’attaccamento di quel pubblico che ha saputo stregare con la geniale vena agrodolce che percorre i suoi film, dei quali ha creato – si può dire – un genere unico. “Doveroso, dunque, che Firenzeattraverso il sostegno del Comune – gli renda giusto omaggio”.

FRANCESCO NUTI

Andata, caduta e ritorno

Domenica 17 maggio 2015, ore 21.00

Teatro Puccini

Informazioni 055/262067 – 055/210804

Biglietti a posto unico numerato: promozione per le prime due settimane di vendita € 14,50 + diritti di prevendita; dal 23 aprile € 18,50 + diritti di prevendita. I biglietti sono acquistabili direttamente presso il teatro e online su www.teatropuccini.it e nei punti vendita BoxOffice o su www.boxol.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »