energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Andrea Bigazzi si aggiudica “Fifty/Fifty”, concorso ideato dal Cenacolo degli Artisti Aretini Arezzo, My Stamp

AREZZO – Il valdarnese Andrea Bigazzi vince la prima edizione del concorso d’arte “Fifty/Fifty”, indetto da Il Cenacolo degli Artisti Aretini, con la scultura “Senza titolo” realizzata in legno e alluminio.

Al secondo posto si è classificata l’aretina Daniela Dragoni con il quadro “Composizione n. 9” (olio su tela), mentre il terzo posto se lo è aggiudicato Antonella Cedro con “Awareness” (tecnica mista su tela).

Domenica 19 novembre, nell’Atrio d’onore della Provincia di Arezzo, sono stati decretati i vincitori scelti da una giuria esterna composta dalla storica dell’arte Maria Giovanna Cutini, dalla filosofa e curatrice Lucrezia Lombardo e dal critico dell’arte Danilo Sensi.

Senza titolo di Andrea Bigazzi, opera vincitrice del concorso Fifty-FiftyA seguire è stata inaugurata la collettiva con le quaranta opere in gara, a tema libero, eseguite con qualunque tecnica, supporto e orientamento artistico, con il solo vincolo di rispettare il formato 50×50 centimetri.

Il presidente dell’associazione, Nunzio Caruso, che per primo ha voluto l’iniziativa, ha ringraziato di fronte a un folto pubblico tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita del concorso, dagli artisti partecipanti ai giurati, fino ad arrivare al direttivo del Cenacolo, allo sponsor tecnico Mastro Artista e alla Provincia di Arezzo che ha concesso lo spazio espositivo e il patrocinio.

Nella prossima primavera il vincitore Andrea Bigazzi avrà diritto a esporre con una mostra personale di una settimana nelle sale di Palazzo Guazzesi, sede del Circolo Artistico di Arezzo. Daniela Dragoni e Antonella Cedro, invece, esporranno assieme con una doppia personale nello stesso luogo.

La collettiva “Fifty/Fifty” proseguirà fino al 29 novembre 2017, a ingresso gratuito, tutti i giorni dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18,30.

www.cenacoloartistiaretini.it

(nella foto in alto il presidente del Cenacolo Nunzio Caruso (a sinistra) e il vincitore del concorso Andrea Bigazzi (a destra), durante la premiazione)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »