energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Andy Warhol a I Gigli, tutto secondo il Maestro Cultura

Campi Bisenzio (Firenze) – Per il più grande esponente della Pop Art, quale fu Andy Warhol, l’arte così come qualsiasi altro prodotto commerciale doveva essere “consumata” e democraticamente alla portata di tutti, ecco perché l’uso della tecnica serigrafica per la riproduzione in serie delle sue opere.

Non sorprende quindi, anzi, potremmo definirla un’operazione filologicamente corretta, la mostra “Andy Warhol…in the city©”  che è approdata al centro commerciale I Gigli, a Campi Bisenzio,  dopo le tappe di Roma, Torino e poi a seguire (dopo Firenze) sarà a Napoli. Sono in tutto quaranta le opere dell’artista statunitense in mostra, fino al 12 aprile, provenienti da collezioni private , allestite da Pubbliwork Eventi in collaborazione con New Factory Art.

Fotografo, attore, regista, artista totale, a New York Andy Warhol aveva fondato la Factory, un luogo dove gli artisti poteva trovare uno spazio collettivo per creare, è da qui che sono passati artisti entrati nella storia come Jean-Michel Basquiat, Francesco Clemente, Keith Haring, senza contare il suo sostegno ad alcuni gruppi musicali come i Velvet Underground di Lou Reed. I suoi personaggi-icona del xx secolo come Mao Tzedong e Marilyn Monroe grazie alle sue opere sono entrati nell’immaginario collettivo e le sue opere, oltre a raggiungere quotazioni altissime nelle aste internazionali, sono conservate nei principali musei e raccolte di arte moderna in tutto il mondo.

L’esposizione a I Gigli viene arricchita da una serie di eventi collaterali, sabato 28 alle ore 17.00 è la volta di Andrea Fumagalli in arte Andy  con il suo DJ SET. Fondatore dei Bluvertigo insieme a Marco Castoldi – Morgan, oltre che musicista e cantante  Andy è anche DJ e pittore. I suoi quadri caratterizzati dai colori fluorescenti, dalla bordatura e dalla campitura piatta, si ispirano alla pop art  e rappresentano una sorta di cartoonia, un rifugio felice dal mondo claustrofobico e  vengono realizzati al Flu-on un laboratorio in una ex fabbrica tessile dismessa di Monza. Tra le altre iniziative in programma sabato 4 aprile Fabrizio Vendramin dalle 16 realizzerà tre “opere d’arte istantanee” mentre sabato 11 aprile alle 17 Instant Show con Alfredo Nocera.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »