energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Antonio Berti: ciclo di conferenze a Sesto Fiorentino Notizie dalla toscana

Sesto Fiorentino (Firenze) – Il Comune di Sesto Fiorentino e il gruppo “La Soffitta Spazio delle Arti” di Colonnata – organizzatori della mostra antologica “Antonio Berti (1904-1990)” – hanno programmato anche un ricco ciclo di conferenze intitolato “Il cammino dell’arte”: sette incontri per conoscere uomini, luoghi e tecniche che fanno vivere l’arte oggi. Tutte le conferenze si terranno presso la sala “Vincenzo Meucci” della Biblioteca Comunale “Ernesto Ragionieri” di Doccia.

Il primo incontro, dal titolo “Il processo di sviluppo di un prodotto Richard Ginori”, è fissato per giovedì 31 Marzo alle 17,30. Tecnici e designer della storica azienda sestese sveleranno i metodi di lavorazione della ceramica. Interverranno Marco Bondi, responsabile sviluppo prodotto Richard Ginori, Alessandro Badii, responsabile sviluppo decori, Marcello Bongini, maestro e responsabile modellazione, Barbara Romani, responsabile ufficio sviluppo prodotto, Francesco Taviani, designer ufficio sviluppo prodotto, Mariano D’Andrea, responsabile settore decorazione.

Sabato 9 Aprile alle 10,30 andremo alla scoperta del legame tra “Antonio Berti e la Fonderia Marinelli”. Ferdinando Marinelli, titolare della ditta, racconterà come è nata e si è sviluppata la collaborazione con l’artista e spiegherà le tecniche di fusione delle opere d’arte.

Nel terzo evento – giovedì 14 Aprile alle 17,30 – lo storico dell’arte e consigliere dell’Opera di Santa Maria del Fiore, Bruno Santi, illustrerà in tutta la sua bellezza “L’apparato scultoreo del campanile del duomo di Firenze”.

Si parlerà invece di “Tecniche di restauro e indagini conoscitive” nell’incontro di sabato 23 Aprile alle 10,30. Interverranno lo scultore Giancarlo Marini e il restauratore Guido Botticelli.

Nel mese di Maggio sono in calendario le ultime tre conferenze che rientrano anche nel programma di “Maggio di libri”. “L’Opificio delle Pietre Dure e la conservazione delle opere d’arte” è il titolo della lezione di giovedì 12 alle 17,30 con la preziosa presenza del direttore dell’Opificio delle Pietre Dure, Marco Ciatti.

Com’era Berti come insegnante e come amico? A questa domanda risponderanno, sabato 21 maggio alle 10,30, la pittrice Luisa Del Campana e lo scultore Giorgio Butini esternando i loro “Ricordi di vita vicino al maestro Antonio Berti”. Saranno presenti alcune classi delle scuole d’arte locali.

A concludere il programma sarà la conferenza dal titolo “Forma e caratteri nell’opera di Antonio Berti”. Interverranno Domenico Viggiano, presidente della Fondazione “Antonio Berti” e curatore della mostra “Antonio Berti (1904-1990)” e Giulia Ballerini, storico dell’arte.

Parallelamente ad ogni evento sarà possibile visitare la mostra dedicata ad Antonio Berti che rientra nell’edizione 2016 di “Alto Basso”: presso il “Centro Antonio Berti” di via Bernini – a pochi metri dallo studio dell’artista che è in fase di restauro – sono esposte le sculture più belle della produzione dagli anni Trenta agli anni Ottanta, mentre a “La Soffitta Spazio delle Arti”, all’ultimo piano del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata, si può fare un viaggio fra le creazioni più intimistiche dell’autore (schizzi, disegni, bozzetti, dipinti) arricchiti da documenti fotografici e corrispondenze con illustri personaggi del secolo scorso.

La mostra – inaugurata il 28 febbraio scorso – resterà aperta fino al 31 maggio con orari 16-19 dal martedì al sabato e 10-12 e 16-19 la domenica; lunedì chiuso.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »