energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Apertura speciale alla Galleria dell’Accademia Cultura

 Oggi, lunedì 19 marzo, dalle ore 19 alle 22 alla Galleria dell’Accademia di Firenze verrà inaugurata e presentata al pubblico una nuova sala, dedicata alla didattica e alla documentazione sull’attività svolta dal museo. In questa sala sono stati allestiti tre touch screens, a disposizione dei visitatori, che faranno vedere filmati e foto delle mostre e dei principali eventi realizzati negli anni passati; sono state poi predisposte anche due postazioni sedute, una per la consultazione delle pubblicazioni curate dalla stessa Galleria e una dotata di computer, collegato alla rete, che consentirà di accedere al sito del Polo Museale Fiorentino, dove si possono trovare tutte le informazioni relative alle opere esposte. Con l’occasione verrà presentata anche una nuova sistemazione del corridoio di ingresso al museo e della zona che dal book shop conduce verso l’accesso alle sale del primo piano, iniziative che conferiscono un nuovo aspetto più accogliente e decoroso a spazi della Galleria penalizzati dall’eccessivo afflusso di turisti. La direttrice, Franca Falletti ha rilasciato un comunicato con il quale si è detta convinta che “questo complesso di interventi garantisce che il museo assolva al suo compito primario: favorire lo sviluppo culturale di coloro che ne fruiscono, siano essi bambini e giovani in età scolare, siano i nostri normali visitatori, in prevalenza turisti, di tutti i giorni. Così, se da un lato si intende stimolare il nascere di un interesse più approfondito nel pubblico che visita la Galleria dell’Accademia troppo frettolosamente, dall’altro si offre una adeguata risposta anche alle esigenze di coloro che si accostano al nostro patrimonio con maggiore competenza. Il museo deve infatti saper rispondere alla domanda di una utenza oggi sempre più differenziata e deve impegnarsi affinché chi frequenta le nostre sale ne esca umanamente e intellettualmente arricchito. Proprio ed unicamente in quanto essi riescono ad essere portatori di valori morali e formativi, consideriamo ancora attuale e necessaria l’esistenza dei musei e in tal senso vorremmo che fosse intesa e valutata l’importanza del lavoro fatto per questa occasione”. La realizzazione di questo nuovo ambiente è stata resa possibile da un finanziamento dell’Associazione degli Amici del Museo degli Strumenti Musicali della Galleria dell’Accademia. Ecco il programma della giornata: dalle ore 19.00 – 19.30 Charlotte Politi dirigerà i bambini della scuola “Centro Studi Musica e Arte” nel concerto Crescere insieme: la musica in orchestra; saranno eseguite musiche di Haendel, Schubert e Mozart. Dalle ore 19.30 – 22.00, si effettueranno visite guidate in Galleria. Nel braccio sinistro della tribuna: Fiori dipinti, fiori in giardino, un percorso volto alla conoscenza dei fiori e dei loro significati simbolici nei dipinti di Alessandro Allori con una guida d’eccezione, il dott. Paolo Luzzi, curatore dell’Orto Botanico di Firenze. Nel Museo degli Strumenti Musicali: visita alla collezione del dipartimento degli strumenti musicali con l’operatrice didattica Michela Ciampelli. Al primo piano: laboratorio sulla Tecnica della pittura su tavola nel Trecento fiorentino illustrato con materiali appositamente creati, a cura della Sezione Didattica del Polo Museale Fiorentino.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »