energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Apparenze #2”: il dialogo tra uomo e natura nell’arte di Luca di Castri Firenze, My Stamp

Firenze – Dal 7 al 28 febbraio 2015 Europa Power Yoga di via della Chiesa 36r, a Firenze, ospita Apparenze #2, mostra di pittura di Luca di Castri a cura di Marco Botti. È l’appuntamento di febbraio con l’arte al Centro Yoga di Silvana Alfonso e Gabriela Estrada, situato nel cuore della Firenze più poetica, quell’Oltrarno che si dipana tra i quartieri di San Frediano e Santo Spirito. Il vernissage, a ingresso gratuito, si terrà sabato 7 febbraio, a partire dalle ore 18,30.

Un fil rouge lega la nuova mostra di Luca di Castri con la sua personale svoltasi a Fiesole nel 2013, a cura di Giovanni Faccenda, non solo per l’utilizzo dello stesso titolo. Nei quadri che il talentuoso artista presenta a Europa Power Yoga torna infatti il rapporto atavico tra uomo e natura, inteso anche come lavoro, come tornano le atmosfere boschive, pervase da quel ritmo visivo/musicale tipico della cifra dicastriana. «Apparenze rimanda all’essere o non essere, al sembrare – spiega il pittore. – La parola invita ad andare oltre la prima impressione, oltre quei veli che ci separano dalla verità».
Il fiorentino annulla e smaschera la bidimensionalità del piano pittorico per creare, attraverso sipari e velari, un’illusoria “visione reale”. Oggetti, paesaggi e personaggi, che inizialmente ci appaiono in un certo modo, si trasformano sotto i nostri occhi e diventano tutt’altro.
È una pittura lirica ed evocativa, un’indagine profonda del quotidiano portata avanti dall’artista con un uso esemplare della tavolozza.
Come ha già sottolineato la storica dell’arte Giovanna Giusti, Apparenze è un titolo «congeniale all’espressione di Luca di Castri, per quello sbirciare originale e sottile nell’assurdo di impaginazioni simboliste. Campiture in cui il colore prende il sopravvento, teli sospesi, illusionistiche scompaginature vengono messe in campo da Luca, con l’ironia e l’abilità pittorica che gli appartengono, sempre rinnovando il suo terreno d’interesse».

Biografia dell’artista
Luca di Castri nasce nel 1972 a Firenze. Ha studiato grafica e fotografia all’Istituto d’Arte di Firenze e cinema e teatro al DAMS di Bologna. Ha lavorato nel teatro realizzando scenografie e costumi e nel ruolo di performer. Inizia a esporre in personali e collettive dalla metà degli anni Novanta e a partecipare a fiere, rassegne e concorsi ottenendo negli anni riconoscimenti di pubblico e critica.
Vanta il primo premio al concorso internazionale Piccolo Formato della Galleria La Pergola Arte di Firenze nel 2008, il premio manifesto/copertina al Premio Italia per le Arti Visive nel 2009 curato dalla rivista Eco d’arte moderna e il primo premio al concorso Caran d’Ache a Firenze nel 2011.
Nel 2010 il Museo di arte moderna e contemporanea Telesiamuseum di San Roberto (Rc) acquisisce il quadro Toro in Aspromonte; nel 2011 Luca realizza tre grandi formati per il Caffè Storico Letterario Giubbe Rosse di Firenze.
Suoi quadri sono presenti in collezioni pubbliche e private in Inghilterra, Grecia, Stati Uniti, Germania, Francia, Turchia, Svizzera e Italia. Nei prossimi mesi l’artista esporrà a Milano e Strasburgo.

www.europapoweryoga.com
www.lucadicastri.com

Print Friendly, PDF & Email

Translate »