energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Apple e Amazon pubblicano i dati dell’ultimo trimestre Internet

Trimestrale da record per il colosso Apple. L'azienda di Cupertino ha registrato un fatturato trimestrale di 35,97 miliardi di dollari. Nel quarto trimestre dell'anno 2012, l'utile netto è stato di 8,2 miliardi di dollari, o 8,67 dollari per azione diluita. Vale a dire che il fatturato su base annua è aumentato del 27% mentre gli utili del 24%.

Le vendite Apple degli ultimi tre mesi sono state:

– iPhone venduti: 26,9 milioni (+58%)
– iPad venduti: 14 milioni (+26%)
– Mac venduti: 4,9 milioni (+1%)
– iPod venduti: 5,3 milioni (-19%)
– iTunes Store e App Store: +40%
– Software: +15%
– Accessori: +10%

Un fatturato che supera le previsioni degli analisti (34 miliardi di $), che però si aspettavano percentuali di vendita maggiori dell'iPad.

Proprio il CEO Tim Cook ha difeso, in conference call con gli analisti – quella che è stata vista come una strategia di prezzo troppo aggressiva per l'introduzione globale dell'iPad Mini. "Vi incoraggio ad usare un iPad Mini. Non penso che dopo riuscirete ad usare tablet diversi da iPad". E c'è anche tempo per una stoccata al rivale Microsoft, pronto al lancio del suo nuovo tablet Surface “Non ho personalmente ancora giocherellato con un Surface, ma da quel che si legge in giro, è un prodotto confusionario e compromesso. La cosa più sbagliata da fare con un prodotto è scendere a difficili compromessi. Suppongo che si possa disegnare una macchina che vola e che galleggia, ma non penso che faccia veramente bene nessuna delle due cose. Ritengo che alla fin fine, nonostante le offerte competitive del mercato, tutti poi scelgano un iPad.”

"Siamo molto orgogliosi di concludere questo fantastico anno fiscale con risultati record per il trimestre di settembre – ha continuato Tim Cook nella nota ufficiale – Stiamo affrontando la stagione natalizia con i migliori prodotti di sempre per quanto riguarda iPhone, iPad, Mac e iPod, e continuiamo ad essere molto sicuri sulla nostra pipeline di nuovi prodotti".

Il CFO Peter Oppenheimer dichiara invece che per il prossimo trimestre si aspettano un fatturato di circa 52 miliardi di dollari e un utile per azione diluita di circa 11,75 dollari".

La trimestrale di Amazon

Non è andata benissimo ad Amazon, nonostante il lancio della nuova linea di Kindle, i numeri dell'ultima trimestrale sono poco incoraggianti. Le perdite ammontano a 28 milioni di dollari nei costi operativi e a una perdita nelle entrate sul fronte online pari a 274 milioni di dollari.

Più della metà delle perdite sono state attribuite agli investimenti considerati poco vantaggiosi nella piattaforma di marketplace LivingSocial, per la quale l'azienda ha sborsato oltre 200 milioni di dollari negli ultimi due anni a fronte di una perdita solo nell'ultimo trimestre pari a 169 milioni di dollari.

Il fondatore dell'azienda, Bezos, cercato di sdrammatizzare i dati puntando sulle potenzialità del mercato dei tablet in cui Amazon con gli ultimi modelli sembra puntare parecchio. Amazon sembra puntare quindi molto sull'aumento delle vendite dei propri device con politiche sui prezzi molto vantaggiose con poco guadagno sull'hardware per un futuro aumento delle vendite di libri, musica, ecc. Le previsioni sulle vendite per il breve periodo sono ottimistiche.

Anche gli analisti sembrano non drammatizzare le performance piuttosto deludenti del trimestre. Secondo la società Evercore Partners, bisognerebbe effettuare un'analisi rivolta al lungo periodo poiché esistono margini di espansione molto ampi. Nel frattempo, come probabilmente prevedibile, il valore delle azioni di Amazon registra un calo pari al 7 per cento.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »